Bambini che restano alzati fino a tardi: un’abitudine sbagliata, come mai?

Il sonno è importante per tutti, soprattutto per i bambini piccoli, una ricerca spiega il perché, questi, non devono restare alzati fino a tardi.

bambini sonno corretto
Bambino assonnato (Unsplash)

Il sonno è importante per tutti, soprattutto per i bambini piccoli, una ricerca spiega il perché, questi, non devono restare alzati fino a tardi. Dormire le giuste ore di sonno è fondamentale per rigenerare il fisico. Nel sonno eliminiamo le tossine in eccesso e depuriamo il fisico.

Bambini piccoli sviluppano velocemente, non solo fisicamente ma ance mentalmente. Per questo motivo, l’infanzia è un periodo molto delicato. In questi anni si sviluppano l’apprendimento e le capacità. I cervello subisce numerose trasformazioni ed è soggetto a tantissimi impulsi. Dormire poco. nelle ore sbagliate è un’abitudine a evitare assolutamente. Vediamo perché.

Potrebbe interessarti anche → Quando l’amore arriva con i capelli bianchi: è davvero possibile?

A letto presto e le giuste ore sonno, il segreto per crescere bene

abitudine dormire bambini
Bimbo che dorme a letto (Unsplash)

È durante la notte si attiva l’ormone della crescita. Ciò significa che meno tempo i bambini dormo, meno riescono a sviluppare doti fisiche e mentali. Bisogna lasciar agire questo ormone, ma per farlo, è necessario far riposare il corpo durante la notte. In questo modo, si rimette in equilibrio il ciclo sonno/veglia. Questo ciclo è alla base della nostra salute, figuriamoci per i bambini più piccoli.

Stare svegli fino a tardi è altamente sbagliato, perché si ostacola la crescita corporea e mentale. Se il cervello si sviluppa di meno, si avranno meno abilità psicologiche. Studi psicologici, ad esempio, hanno evidenziato che bambini che vanno a letto tardi, e che magari si svegliano anche tardi, al mattino, diventano più ansiosi e irascibili. Cioè hanno maggiori probabilità di sviluppare disturbi caratteriali.

Inoltre, si è scoperto che questi bambini rendono meno a scuola, proprio per la minore capacità del cervello, che soffrono di disturbi psicologici da tenere altamente sotto controllo. Specialmente nell’era moderna, a causa dell’abuso della tecnologia, è sempre più difficile addormentarsi presto. Ciò è un bel problema, perché PC, telefonino, tablet o Tv sono onnipresenti, e disturbano il sonno.

Potrebbe interessarti anche → Come educare tuo figlio senza urla e violenze diseducative

Stare a contatto con tecnologia e con i display elettronici, spezza il ritmo circadiano. Per questo motivo, i genitori devono vegliare sui propri bimbi ed evitare, così, un abuso di tecnologia. Ma quando tempo dovrebbero dormire i bambini? Dipende dall’età. Ad esempio, bimbi sotto i 18 mesi, dovrebbero dormire tra le 8 e le 12 ore al giorno. Dopo i 18 mesi, bisogna mantenere una media di 8-12 ore a notte, per i primi anni, e poi calare mano a mano che si cresce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *