Fitness sulla spiaggia: la scelta ideale per rigenerare mente e corpo

Fare attività fisica fa sempre bene al corpo e allo spirito, ma fare fitness in spiaggia permette di amplificare gli effetti benefici sull’organismo. Vediamo insieme perché.

esercizio fisico mare
Donna che fa fitness in spiaggia (Pixabay)

Con le temperature che si alzano, il sole e le vacanze, non c’è scelta migliore se non quella di mantenersi in forma, magari sfruttando un’ambientazione suggestiva. Fare fitness di sicuro fa sempre bene, ma vuoi mettere farlo sulla spiaggia?

Il risultato sarà di sicuro migliore e non solo perché lo dico io, ma perché alcune condizioni influiscono sul risultato finale. Per riassumere si parla di Blue Gym effect. Vediamo insieme che cosa significa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Fitness: quali sono le tendenze più popolari e apprezzate

Fare fitness sulla spiaggia comporta diversi benefici

allenarsi spiaggia benefici
Uomo che fa fitness in spiaggia (Pixabay)

Abbiamo da poco parlato di come il mare sia in grado di portare diversi benefici alla nostra mente, ma a quanto pare può fare  molto di più. Secondo alcune ricerche scientifiche condotte agli inizi del 2000, il benessere che il mare infonde sul nostro organismo è il risultato di un vero e proprio fenomeno che presenta alcuni riscontri biologici e prende il nome di Blue Gym effect. Si tratta della diretta conseguenza di alcuni ambienti naturali, come mari e oceani, che sono direttamente in grado di procurare effetti benefici all’organismo.

Non a caso, è stato dimostrato che le persone che vivono vicino agli ambienti acquatici sono più sane rispetto a chi invece vive in città. La motivazione è dovuta a una maggiore esposizione alla vitamina D, fondamentale per il trattamento di alcune malattie, ma anche alla presenza di un’ambientazione che favorisce il fitness. Esiste un motivo ben preciso perché ciò accade. La ragione è da ricondurre all’unione di pressione e irradiazione atmosferica con l’aria ricca di sali.

Tutto ciò si ripercuote sull’organismo garantendo effetti benefici. Secondo il parere di Massimo De Bellis, idroclimatologo medico, idrologo ed esperto di medicine non convenzionali a Milano, la radiazione solare è in grado di migliorare la circolazione dell’ossigeno, oltre a influenzare i livelli ormonali di melatonina e serotonina. I sali marini hanno poi un effetto unico, poiché in grado di depurare e liberare le vie respiratorie, oltre a garantire  una certa temperatura all’interno dell’organismo.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Dopo i 40 anni bastano 10 minuti al giorno di fitness per allungare la vita

Parlando sempre di Blue Gym effect, alcuni studi, come quello realizzato in Spagna dall’Università di Granada, hanno messo in luce come il rumore delle onde sia in grado di favorire il rilassamento. Questi sono solo alcuni dei validi motivi per cui dovresti fare fitness in spiaggia. Ma quali esercizi fare?

Gli esercizi di fitness che puoi fare sulla spiaggia

esercizio da fare spiaggia
Ragazza che fa il plank sulla spiaggia (Pexels)

Abbiamo visto quanto fare fitness sulla spiaggia sia benefico per la salute. Ma tra i numerosi esercizi che si possono mettere in pratica quali sono quelli migliori da fare sulla spiaggia? Secondo la personal trainer Elena Mauri di Aspria Harbour Club Milano si possono fare 4 esercizi da terra. Prima però è bene riscaldarsi con una corsa lenta o una camminata veloce, anche in acqua.

Un primo esercizio che puoi fare sul bagnasciuga può essere la tavola o plank. Si tratta di un esercizio davvero utile per la schiena, gli addominali e le spalle. Appoggiati sui gomiti e mantieni il corpo allineato da 30 secondi a 5 minuti massimo. Sempre per gli addominali ma anche per rassodare i glutei puoi fare il ponte. Distenditi con le braccia lungo i fianchi e i piedi ben appoggiati a terra. Dopo di che solleva il bacino senza inarcare la schiena e mantieni la posizione per alcuni secondi. Ripeti l’esercizio per 15/20 ripetizioni.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Hula hoop: da gioco ad allenamento per perdere peso

Se poi vuoi agire sulle braccia puoi fare dei piegamenti. Mettiti dunque in ginocchio e poi mantieni il corpo in tenuta arrivando con il petto vicino al suolo ma senza toccarlo, facendo forza sulle braccia. Se sei allenato puoi eseguire l’esercizio a gambe tese. In entrambi i casi esegui 10/15 ripetizioni. Infine, puoi fare degli slanci flettendo le gambe e le braccia per agire sugli addominali, sulla muscolatura paravertebrale e sui glutei. Mettiti dunque a quattro zampe e distendi insieme gamba e braccio opposti. Alterna i movimenti degli arti e mantieni la posizione per 3 secondi ogni volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *