Alimenti forse tossici: possibile presenza di piombo, cadmio e arsenico

Ci sono degli alimenti che probabilmente sono tossici con una possibile presenza di piombo, cadmio e arsenico, vediamo i dettagli.

cereali
Cereali (Pixabay)

In questa stagione in cui tutto cambia e si risveglia e le temperature si alzano, anche l’alimentazione cambia. Durante la stagione fredda siamo portati a mangiare di più, cibi sostanziosi e caldi. Invece, con la primavera e l’estate, con l’arrivo del caldo e degli spostamenti, le persone si spostano su cibi freschi, su frutta e verdura e non solo.

Ci sono molte cose che normalmente si può pensare non siano degli alimenti e, invece, lo sono diventati. Un esempio sono i fiori. I fiori sono belli da vedere, sono assoluti protagonisti della primavera, dalle forme più varie e dai colori più vivaci. Tuttavia, i fiori di alcune piante vengono inseriti nelle insalate per essere mangiati, dal momento che hanno un buon sapore e sono molto nutrienti.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Rosmarino: tutti i modi di usare i fiori di questa pianta aromatica

Il problema, portato alla luce da un recente studio, è che alcuni fiori potrebbero essere degli alimenti tossici in quanto contenenti tracce di piombo, cadmio, arsenico e nichel. Ma vediamo qui di seguito tutti i dettagli.

Alimenti tossici, attenzione ai fiori: possibili tracce di metalli pesanti

rosmarino usi fiori
Fiori rosmarino (Pixabay)

L’usanza di usare i fiori a tavola è molto antica. Gli antichi Romani usavano i fiori per impreziosire i piatti e deliziare gli ospiti. Con il tempo questa usanza è andata perduta, fino a ritrovare il gusto di inserire i fiori come ingrediente in cucina. Alcuni chef, alcuni ristoranti stellati li usano spesso, così come sono presenti in alcune ricette regionali.

Tuttavia, uno studio che arriva da Genova, ha evidenziato i benefici dei fiori, ma anche i possibili rischi per la salute. Infatti, possono esserci tracce di cadmio, piombo, nichel e arsenico, tra gli altri. Non importa se le quantità sono molto piccole, ma sono comunque metalli tossici se ingeriti dall’uomo. I ricercatori hanno posto l’attenzione soprattutto sulla felce in grado di accumulare l’arsenico.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Pesce, attenzione alla presenza di mercurio: qual è il più dannoso per la salute

Detto questo, è meglio evitare fiori del nostro giardino o acquistati nei negozi di giardinaggio. Se volete gustare i fiori è meglio andare sul sicuro e prendere quelli destinati ad usi alimentari. In questo modo sapete che sono stati fatti dei controlli e che sono sicuri per la salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *