Tutti i benefici del limone: perché è bene mangiare questo superfood

Esistono tantissimi cibi benefici per la salute (e per questo rinominati superfood) e il limone ne fa sicuramente parte. Vediamo insieme perché dovresti consumarlo.

perché mangiare limone
Limone (Pixabay)

Le origini del limone sono molto antiche. Risalgono addirittura al 1747 quando James Lind, un medico scozzese, dimostrò che con il succo di limone era possibile prevenire e curare lo scorbuto. Una malattia causata dalla carenza di vitamina C e molto comune tra i marinai dell’epoca, i quali viaggiavano per lungo tempo in mare, senza avere la possibilità di mangiare frutta o verdura fresca.

A partire da questa scoperta il limone cominciò a essere prodotto in grandi quantità in Italia e soprattutto in Sicilia, anche a seguito dell’ingente richiesta da parte della marina britannica e di altri committenti. Ma quali sono i benefici di questo superfood? Scopriamoli nel dettaglio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Effetto del limone sul colesterolo: ecco quello che bisogna sapere

Ecco perché dovresti mangiare il limone, il superfood dai molteplici benefici

superfood italiano
Limoni (Pixabay)

Composto da acqua per quasi il 90% e da un modesto contenuto di zuccheri, contiene anche le vitamine A, B1, B2, B3 e C, oltre a piccole quantità di minerali come fosforo, potassio e magnesio. L’apporto calorico è davvero minimo, basti pensare che in 100 g di limone sono presenti circa 11 kcal. Il suo colore giallo è poi dovuto ai bioflavonoidi, composti in grado di contenere il flavone, ossia un pigmento naturale che gli conferisce quella sua tonalità dorata. Se pensiamo poi al fatto che può essere raccolto tutto l’anno, non avremo di certo problemi a trovarlo in vendita sempre fresco.

Questi sono alcuni degli aspetti che decretano questo frutto come superfood. Bisogna poi considerare il fatto che il limone è un frutto essenziale per formare il collagene e rinforzare il sistema immunitario; una proteina utile per favorire la cicatrizzazione di ferite e ustioni, e prevenire l’invecchiamento cutaneo. Inoltre contrasta l’anemia facilitando l’assorbimento del ferro da parte dell’intestino.

Per mantenere inalterato l’apporto di vitamina C, Enzo Spisni, direttore del laboratorio di fisiologia traslazionale e nutrizione dell’Università di Bologna, consiglia di consumare il succo di limone sempre a crudo. Questo perché il calore tende a disperdere il prezioso micronutriente. Dunque, se avverti una carenza di vitamina C la soluzione migliore per reintegrarla può essere una spruzzata di limone durante i pasti. Essendo in grado di esaltare i sapori, sono sicura che questa scelta non ti disturberà, anche perché in questo modo andrai a ridurre il consumo di sale, che in eccesso può essere dannoso per la salute.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Masticare la buccia di limone: perché dovremmo farlo ogni giorno

Ora che hai visto quali sono i maggiori benefici di questo fantastico frutto, il limone non dovrà più mancare nel tuo frigorifero. Anche perché, ora che ci avviciniamo sempre di più verso l’estate, a breve potrai fare il pieno di limonate!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *