Bonus psicologo 2022 a chi spetta, come richiederlo online

News Bonus Psicologo 2022 a chi spetta e tutte le altre informazioni utili per potere avere accesso alla misura in questione. Come richiederlo online.

Rappresentazione della fragilità psicologica
Rappresentazione della fragilità psicologica (Pixabay)

Bonus Psicologo 2022 a chi spetta? Dopo la iniziale mancata conferma della misura che mette a disposizione dei rimborsi importanti per la cura della propria igiene mentale, il Governo ci ha ripensato e ha reintrodotto il provvedimento. Questo dopo le proteste di tanti che avevano sottolineato come tale sussidio fosse fondamentale per tantissime persone in Italia.

Da quando si era scatenata la pandemia, la fragilità emotiva di non poche persone di tutte le età era venuta fuori, mostrando tantissimi problemi che solo il supporto di uno psicologo può in molte di queste situazioni provare a risolvere o quanto meno a tamponare. Vediamo quindi il Bonus Psicologo 2022 a chi spetta.

La misura mette a disposizione 600 euro, erogabili tramite apposito voucher, valido per potere pagare più sessioni di psicoterapia. Quindi senza alcun esborso in anticipo da vedersi poi rimborsato successivamente. Avviene tutto in maniera diretta. E sulla destinazione di riferimento, il Bonus Psicologo 2022 a chi spetta?

Potrebbe interessarti anche: Naspi 2022, c’è la cumulabilità con l’Assegno unico universale?

Bonus Psicologo 2022 a chi spetta? Come fare per ottenerlo

Una donna con problemi psicologici per la pandemia
Una donna con problemi psicologici per la pandemia (Pixabay)

Non ci sono vincoli legati all’età per potere avere accesso a questo provvedimento che è parte integrante del Decreto Milleproroghe. E che poggia su un fondo apposito di 20 milioni di euro, dei quali la metà è per strutture sanitarie mentre altri dieci, come detto, verranno concessi ai singoli richiedenti in qualità di voucher.

Il solo parametro richiesto da rispettare riguarda l’Isee. Per potere avere accesso al Bonus Psicologo 2022 bisogna non avere un reddito che superi i 50mila euro all’anno. E nel dettaglio, il voucher da 600 euro sarà valido per un massimo di dodici visite da un professionista, contando come parcella media 50 euro a sessione.

Potrebbe interessarti anche: Bonus 2022, quali sono quelli da potere richiedere: grossi vantaggi

Un altro paletto riguarda i professionisti ai quali ci si rivolge, che dovranno essere iscritti ad apposito albo e quindi dovranno essere regolarmente riconosciuti.

Potrebbe interessarti anche: Bonus senza ISEE, quali sono i più vantaggiosi da richiedere subito

Sarà premura dell’INPS prendere in consegna tutte le richieste e stabilire chi avrà accesso e chi no al bonus. Entro i prossimi giorni arriverà anche il via libera da parte del Ministero dell’Economia e delle Finanze e partirà anche la piattaforma online per inoltrare apposita domanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *