Proteggere il cuore con le verdure, prevenendo le malattie cardiovascolari

Per proteggere il cuore e prevenire malattie cardiovascolari, occorre integrale nella propria dieta quotidiana tante verdure. Quali sono le migliori?

prevenire malattie cardiovascolari verdura
Tanta buona verdura in cucina (Pixabay)

Per proteggere il cuore e prevenire malattie cardiovascolari, occorre integrale nella propria dieta quotidiana tante verdure. Quali sono le migliori? Prendersi cura della propria salute incomincia dai piccoli gesti. Uno di questi è ciò che mettiamo in tavola, pronto ad essere divorato. Un regime alimentare sano e corretto è alla base del benessere.

Purtroppo, in tutto il mondo, fattori come diabete, colesterolo alto, pressione alta, sedentarietà, dieta scorretta e fattori genetici, incidono sulle malattie cardiache. Queste colpiscono, ogni giorno, migliaia di persone. Tra i fattori di rischio maggiore c’è proprio un’alimentazione sbagliata. Bisogna proteggere il cuore consumando tanta verdura.

Potrebbe interessarti anche → Mal di testa al risveglio: le possibili cause e quando preoccuparsi

Abitudini alimentari sane: le verdure per la salute del cuore

consumare verdura salute
Ciotola contenente spinaci (Pixabay)

Una scorretta alimentazione è la causa principale di malattie cardiovascolari e di infarto. Esistono numerosi cibi salutari che ci proteggono da molteplici malattie e proteggono il nostro cuore. Tra questi c’è sicuramente la verdura, in tutte le sue forme. La migliore, però, è quella a foglia verde.

Un ottimo punto di partenza, perciò, è quello di mangiare verdura a foglia verde per restare in salute e prevenire tanti problemi. Secondo una delle ultime ricerche pubblicate sulla testata americana JRSM Cardiovascular Disease, le migliori verdure sono spinaci e cavoli.

prevenzione infarti ictus consumo verdure
Cavoli freschi (Pixabay)

Questi, insieme al resto della verdura e anche a tanta frutta, ci proteggono e prevengono le malattie cardiovascolari. Tuttavia, i dati riferiscono che gran parte della popolazione mondiale ne consuma mediamente poche quantità. Un consumo basso di questi alimenti porta carenze di vitamine e di minerali essenziali per la salute.

Gli spinaci e i cavoli, ad esempio, sono molto ricchi di vitamine A, C e K, nonché di minerali, come ferro e calcio. Questi proteggono il cuore, lo dimostrano numerosi studi, nei quali si ribadisce il concetto: la verdura riduce il rischio di contrarre malattie cardiovascolari, coronariche, infarti e ictus. Di quale percentuale di rischio in meno parliamo? Di quasi il 20%.

Potrebbe interessarti anche → La birra fa bene alla salute: tutti i motivi per cui dovresti berla

Inoltre, la ricerca conferma l’importanza di consumare tali verdure fresche oppure cotte al vapore, il modo migliore per assorbirne le proprietà. Ancora una volta, tutto ciò dimostra l’importanza di inserire le verdure, di qualsiasi tipo, ma anche la frutta, nella propria dieta quotidiana. In questo modo possiamo proteggere il cuore e l’interno fisico dall’attacco delle malattie. Ne va della nostra salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *