Naso chiuso appena svegli al mattino, perché succede

A tante persone capita spesso di svegliarsi al mattino e di avere il naso chiuso anche senza essere raffreddati, perché succede?

naso tappato mattino cause
Donna con naso chiuso (Pixabay)

A tante persone capita spesso di svegliarsi al mattino e di avere il naso chiuso anche senza essere raffreddati, perché succede? Si tratta di una situazione assai frequente, ma anche molto fastidiosa. Spesso compare anche senza i classici sintomi da influenza e da raffreddore. Le vie aere si chiudo per altre cause, come mai?

Le cause sono molteplici, alcune anche da tenere d’occhio, tanto da consultare il medico per affrontare una terapia. Ad esempio, una delle cause può essere un’infezione nasale. Questa può essere causata da batteri e virus, e spesso si accompagna a muco giallo o trasparente. Può infettare anche la gola, infiammandola e procurando tosse. Di solito si risolve in pochi giorni. Altre cause?

Potrebbe interessarti anche → Combattere la pesantezza di stomaco: tutto passa per le sane abitudini

Perché ci si sveglia col naso tappato, le diverse cause

naso chiuso rimedi
Ragazzino che si soffia il naso (Pixabay)

Il più comune sintomo di tale disturbo sono le allergie, le quali irritano le muscose e tappano il naso. Allergie di primavera, o alla polvere, o all’erba, congestionano le vie nasali. In alcuni casi si può essere allergici a muffe, detersivi con cui si lavano i vestiti o anche deodoranti. Bisogna capire la causa che scatena l’allergia e starne lontano.

Un’altra della cause possibili è l’aria secca. Questa si crea in molti ambienti chiusi. In inverno, ad esempio, quando si sigilla casa e si accendono i riscaldamenti. L’aria deve avere sempre un minimo di umidità, altrimenti secca gola e naso e non si respira bene. Una soluzione pratica, per combattere questo fastidio, è quella di lasciare spazi di ricircolo di aria, oppure di mettere sui termosifoni bacinelle di acqua.

Alcune persone soffrono invece di rinite dei vasi sanguigni. Questi si ingrossano a seguito di sbalzi di temperatura, di condizione fisica stressata e tesa, oppure di umidità. I vasi sono molto sensibili e occludono le narici. Infine, un altro sintomo è la deformazione della narici. Deviazioni del setto nasale, ipertrofia dei turbinati o altro.

Potrebbe interessarti anche → Salivazione eccessiva notturna: i modi per combatterla e i cibi da evitare

Se il naso chiuso è un problema che affligge per diverso tempo o per un tempo prolungato, sarebbe opportuno contattare un medico per avere una diagnosi precisa. Combattere questa fastidiosa condizione si può, basta solo sapere come muoversi. Solitamente si tratta di sintomi leggeri e abbastanza comuni, non serve preoccuparsi troppo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *