Cipria: come scegliere quella giusta per il tuo viso

La cipria è un elemento di make up e di bellezza fondamentale, vediamo come scegliere quella giusta per ogni tipo di pelle.

cipria
Cipria (Pexels)

Il trucco è un elemento fondamentale per una donna per apparire al meglio delle sue possibilità. Tra i vari elementi che lo compongono c’è la cipria che non può mai mancare nel beauty case o nella borsetta. Infatti, la cipria riesce a coprire le imperfezioni del viso, rende la pelle più chiara e più uniforme.

Tuttavia, in commercio ne esistono tanti tipi diversi per ogni tonalità di pelle ma è anche disponibile in diverse modalità. C’è quella in polvere, compatta o minerale. Ad ogni modo, anche con questo tipo di cosmetico è necessario fare attenzione perchè per ogni pelle corrisponde il tipo giusto. Allora, come fare per scegliere? Proviamo a capirlo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Rossetto: 5 consigli per farlo durare più a lungo, senza cipria

Vediamone qui di seguito tutte le caratteristiche e poi cerchiamo di capire come scegliere quella giusta per noi, per il nostro tipo di pelle e per le nostre esigenze e desideri.

Cipria: come scegliere quella giusta

salute della pelle
Pelle del viso (Pexels)

Innanzitutto è necessario sapere che è presente la cipria trasparente e quella colorata. La prima serve principalmente a fissare sulla pelle il fondotinta, mentre quella colorata serve a fare delle piccole applicazioni a zone sul viso. Ma occorre fare attenzione, il colore da scegliere è importante e deve essere in linea con il colore della pelle.

Ricordiamo anche le diverse tipologie di cipria: c’è quella in polvere, per fissare il fondotinta con il pennello; compatta, usata per piccoli ritocchi nel corso della giornata o della serata; minerale, di una polvere finissima con ingredienti del tutto naturali; siliconica: a forma di gel. È importante applicare quella in polvere su pelle grassa o mista, siliconica sulla pelle secca, minerale su pelli molto sensibili.

C’è un’altra distinzione da poter fare su questo argomento in base all’effetto che danno sul viso. Allora si parla di cipria dewy, con effetto luminoso, cipria satinata, simile ma più naturale. Poi ci sono la matt (per contrastare l’effetto lucido) e la correttiva (che ha l’effetto di un correttore, appunto).

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Cipria in polvere: cosa contiene davvero, la classifica delle marche peggiori e migliori

Se la vostra pelle ha dei toni caldi è meglio scegliere colori come beige, nocciola, mentre se i toni sono freddi, allora la scelta migliore è un rosa, avorio o sabbia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *