Tutti i richiami alimentari della settimana: la lista completa

Il Ministero della Salute, nell’ultima settimana, ha pubblicato sui suoi portali ufficiali diversi richiami alimentari. Vediamo di cosa si tratta.

Richiami alimentari
Supermercato (Adobe Stock)

Come ogni settimana, il Ministero della Salute pubblica la lista ufficiale dei prodotti ritirati. Inoltre l’OMS ha fatto il punto della situazione per quanto riguarda i casi complessivi di contagi da salmonella contenuta negli ovetti Kinder. Tutti i dettagli.

Richiami alimentari della settimana: attenzione a questi alimenti

Come ogni settimana, il Ministero della Salute aggiorna i dati degli ultimi richiami alimentari a cui prestare attenzione. Dopo l’ondata di ritiri che ha coinvolto svariati prodotti Kinder, tra ovetti al cioccolato e uova di Pasqua, ora al centro dell’attenzione ci sono due marchi di lasagne preconfezionate.

Richiami
Ovetti Kinder (Adobe Stock)

Sembrerebbe che, nell’ultima settimana, gli addetti al controllo qualità abbiano rinvenuto delle tracce di frammenti plastici nei seguenti prodotti:

  • Bontal Lasagne al Ragù – lotto numero T902220510, data di scadenza: 10/05/2022;
  • Arte Gastronomica Lasagne al Ragù – lotto numero T902220510, termine minimo di conservazione: 10/05/2022.

Come specificato dalle aziende produttrici, si prega di riportare i prodotti contaminati ai punti vendita di riferimento per un’eventuale sostituzione o rimborso dello stesso. La contaminazione da agenti esterni e corpi estranei è piuttosto frequente durante il ciclo di produzione industriale degli alimenti.

Potrebbe interessarti anche: Tutti i richiami alimentari della settimana: la lista completa

Ovetti Kinder: contaminazione da salmonella, il punto della situazione

Come specificato dall’OMS, tutto è iniziato il 27 marzo quando il Regno Unito ha segnalato i primissimi casi di contaminazione da salmonella. I ricercatori hanno poi ricollegato l’infezione allo stabilimento di Arlon, in Belgio, all’origine del focolaio.

Potrebbe interessarti anche: Kinder salmonella, l’allerta si estende ancora: il richiamo più grande mai visto

Sembrerebbe che la salmonella si sia sviluppata all’interno dei serbatoi di latticello dai quali poi venivano prodotti gli ovetti e le uova di Pasqua Kinder. Al 10 aprile, l’OMS ha registrato più di 150 casi di contaminazione sparsi negli stati membri dell’Unione Europea. Si riportano i dati ufficiali di tutti i casi registrati:

  • Belgio (26 casi)
  • Francia (25 casi)
  • Germania (10 casi)
  • Irlanda (15 casi)
  • Lussemburgo (1 caso)
  • Paesi Bassi (2 casi)
  • Norvegia (1 caso)
  • Spagna (1 caso)
  • Svezia (4 casi)
  • Regno Unito (65 casi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *