Gravidanza: Consigli per prevenire la carenza di ferro

Quando si presenta una carenza di ferro durante la gravidanza può comportare rischi sia per la mamma che per il bimbo: ecco alcuni consigli per prevenirla.

carenza ferro in gravidanza
Donna in dolce attesa (Pexels)

La nutrizione e la salute sono sempre importanti, ma mai così tanto come durante la gravidanza, quando una donna si assume la responsabilità del bambino che cresce dentro di lei. Il ferro è una sostanza nutritiva particolarmente importante sia per le donne incinte che per i loro bambini, poiché è utilizzato nel trasporto dell’ossigeno nel corpo ed è fondamentale per il funzionamento di tutte le cellule e dei sistemi di organi.

La carenza di ferro durante la gravidanza rende le donne più propense a sperimentare sintomi indesiderati come: stanchezza, letargia, vertigini e debolezza. Se non trattata, la carenza di ferro progredisce in anemia da carenza di ferro con esiti avversi della gravidanza come la nascita pretermine e il basso peso alla nascita. L’anemia da carenza di ferro durante la gravidanza aumenta anche le possibilità che il bambino nasca carente di ferro. Questo è importante perché il ferro gioca un ruolo fondamentale nella crescita e nello sviluppo del cervello di un bambino.

Ti potrebbe interessare anche >>> Ferro: gli alimenti che ne contengono maggiormente

Consigli per prevenire la carenza di ferro in gravidanza

Piatto bilanciato gravidanza
Piatto bilanciato (Unsplash)

Il ferro si trova in molti alimenti diversi, tra cui carni rosse come manzo e agnello, verdure a foglia verde, fagioli, noci e frutta secca. Una dieta sana, equilibrata e varia fornisce gran parte dei nutrienti di cui il corpo ha bisogno.  Tuttavia ci sono alcuni consigli per non sbagliare e prevenire la carenza di ferro:

  • Controllare le etichette nutrizionali: soprattutto per quanto riguarda i cereali della colazione, poiché molti prodotti di pane e cereali sono fortificati con vitamine e minerali, incluso il ferro.
  • Accompagnare il ferro con i giusti alimenti: mentre il tipo di ferro che si trova negli alimenti può influenzare il suo assorbimento nel corpo, il cibo e le bevande che si consumano con quegli alimenti ricchi di ferro possono anch’essi influenzare. La vitamina C, che si trova principalmente in frutta e verdura come arance, fragole, peperoni e pomodori, aiuta il corpo ad assorbire il ferro. Le donne dovrebbero puntare a consumare cibi ricchi di vitamina C contemporaneamente ai cibi ricchi di ferro.

Ti potrebbe interessare anche >>> Ferro: i segnali che ci invia il corpo quando abbiamo una carenza

L’assunzione inadeguata di ferro è molto comune tra le donne, con molte che lottano contro la carenza di ferro e l’anemia per tutta la vita. Oltre a questo, è stato dimostrato che i fattori comuni dello stile di vita come il fumo e l’obesità aumentano il rischio di carenza di ferro sia nelle madri che nei loro figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *