Ecco il motivo per cui non vorrai più le unghia lunghe

Molte donne amano le unghia lunghe perché considerate sensuali e attraenti, ma dopo aver scoperto che cosa si cela sotto forse non saranno più dello stesso parere.

unghia decorate
Unghia lunghe (Pinterest wattpad.com)

Le unghia lunghe sono diventate una vera e propria moda e c’è chi impazzisce nel vedere sulle proprie mani unghia decorate, magari anche con glitter e brillantini, di diverso colore.

Che siano vere o finte, risultato di lunghe sedute dalla manicure oppure applicate sulle unghie vere, questa tendenza sarà anche bella da vedere ma non è altrettanto igienica.

Avete mai pensato a che cosa potrebbe depositarsi sotto? Se non ve lo siete mai chiesto forse non vi farà piacere saperlo, però è giusto essere informate. Vediamo dunque che cosa è emerso da uno studio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Tendenza unghie primavera 2022, sia french che colorate

Perché è meglio evitare di avere le unghia troppo lunghe

unghia lunghe decorate
Unghia lunghe e decorate (Pinterest umblr.com)

Normalmente le unghie sono uno tra i luoghi prediletti dai batteri. Qua, infatti, anche se le pulite e spazzolate regolarmente, si annidano indisturbati questi microrganismi. Se ciò accade con delle unghie normali figuriamoci con quelle più lunghe. Infatti più lunga è la superficie e maggiori sono le possibilità di trovarvi microrganismi nascosti.

Lo ha confermato anche Jeffrey Kaplan, professore di biologia all’American University, che ha condotto alcune analisi in merito. Da queste sono stati trovati batteri e di funghi diversi, per la precisione 32 batteri e 28 funghi. In particolare, in metà dei campioni di unghie analizzate è emerso il batterio Staph aureus resistente a un antibiotico, ossia la meticillina.

Non è poi raro che questi batteri e funghi siano la causa di infezioni, che in alcuni casi possono compromettere le unghie. E i modi con cui si possono trasmettere i batteri dalle unghie al sistema immunitario sono molti se pensiamo a quante volte al giorno ci mangiamo le unghie o ci grattiamo il naso.

A dire il vero tutto ciò non è una novità. Una ricerca del 1998 condotta dalla Pennsylvania University aveva già messo in luce gli ospiti indiscreti presenti non solo nelle unghie ma anche sui palmi delle mani e nei polpastrelli. Ma come mai le unghie sono così prese d’assalto dai batteri? Perché lo spazio subungueale che si trova tra la parte interna dell’unghia e la pelle è l’ambiente ideale per permettergli di proliferare indisturbati, grazie al guscio di cheratina che li protegge e al calore che alimenta la loro diffusione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Smalto di primavera per unghie over 50: le tonalità perfette

Dallo studio è poi emerso che il numero di batteri è maggiore se le unghie sono artificiali. Dunque reputate ancora attraenti le unghia lunghe dopo questa scoperta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *