Cura del diabete, lo studio che svela come vivere almeno 11 anni in più

C’è una ricerca recentissima che riguarda la cura del diabete e che rende noto in che modo bisogna fare per allungare la vita media per chi è affetto dalla patologia.

Le strumentazioni necessarie per misurare il diabete
Le strumentazioni necessarie per misurare il diabete (Pixabay)

Cura del diabete, c’è una scoperta importante che riguarda chi ha questa patologia del sangue in atto. Tale malattia può essere purtroppo anche fatale in certi casi, ma è possibile conviverci e migliorare la propria situazione fisica assumendo dei corretti comportamenti nell’ambito della alimentazione.

Alcuni ricercatori della Università della Florida hanno pubblicato uno studio in fatto di cura del diabete da loro condotto sulla rivista specializzata di settore online “JAMA Network Open”. E hanno presentato dei risultati decisamente significativi che hanno portato gli stessi accademici a trarre delle conclusioni.

Tenendo sotto controllo le seguenti voci si riesce a vivere fino anche a più di dieci anni in più. Tali valori sono i seguenti:

  • glicemia;
  • grasso corporeo;
  • pressione;
  • colesterolo;

Potrebbe interessarti anche: Diabete: un’antica bevanda fermentata è in grado di abbassare la glicemia

Cura del diabete, come fare per vivere più a lungo

Un misuratore di indice glicemico e della frutta
Un misuratore di indice glicemico e della frutta (Pixabay)

Le osservazioni condotte in materia di cura del diabete hanno posto un particolare accento nello specifico a quanto faccia la differenza il peso corporeo. Se si è obesi questo rischio aumenta, con un corrispettivo di ben 4 anni quasi in meno in quanto ad aspettativa di vita.

I ricercatori hanno osservato 421 individui affetti da diabete di tipo due e di 65 anni e mezzo di età media. Tra loro, quelli che hanno migliorato i propri parametri proprio in fatto di massa corporea hanno poi mostrato dei significativi progressi. Migliorare invece la pressione sanguigna ha fatto riscontrare 1,9 anni di potere vivere in più.

Potrebbe interessarti anche: Diabete: i 10 alimenti peggiori per chi soffre di questa malattia

I progressi sull’indice glicemico hanno comportato 3,8 anni in più in aggiunta e la riduzione dei livelli di colesterolo sono invece coincisi con un guadagno di un anno. Complessivamente siamo quasi a più undici anni di aspettativa di vita migliorata.

Potrebbe interessarti anche: Svegliarsi la notte sempre alla stessa ora indica una cosa sul diabete

Come si fa a migliorare tutti questi aspetti? Naturalmente con una alimentazione sana ed equilibrata, intervallata solo ogni tanto da qualche strappo alla regola moderato, per 3-4 volte al mese. E con l’assunzione di almeno due litri di acqua al giorno. Il tutto da unire anche ad una attività fisica anche leggera, che può coincidere con una passeggiata a passo svelto per un’oretta scarsa, tre o quattro volte ogni settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *