Dieta anti-forfora: cosa mangiare per ridurre la forfora

Anche ciò che mangiamo può peggiorare o migliorare la forfora: ecco la dieta anti-forfora da seguire se si soffre di questo problema.

Alimenti da evitare forfora
Cibo sul tavolo (Pixabay)

L’alimentazione può avere un impatto determinante sulla presenza della forfora: le sostanze contenute in alcuni alimenti, infatti, rischiano di accrescerne la presenza. Ecco cosa sapere a riguardo, per pianificare una perfetta dieta anti-forfora.

Dieta anti-forfora: cosa mangiare

Anche il cuoio capelluto e i capelli hanno bisogno dei nutrienti contenuti all’interno degli alimenti per riuscire a mantenersi forti e sani.

Cosa mangiare forfora
Cibo e spezie (Pixabay)

Per questo, al fine di combattere la forfora è indispensabile considerare con attenzione ciò che mangiamo.

In primo luogo, si consiglia di inserire nella propria alimentazione frutta e verdura di stagione, ricche di preziose vitamine e sali minerali.

Inoltre, il consumo regolare di tè verde può contrastare la comparsa di forfora: questa bevanda, infatti, contiene numerose sostanze antiossidanti che nutrono il cuoio capelluto, contribuendo ad alleviarne l’infiammazione.

Anche i semi germogliati non possono mancare nella dieta anti-forfora: questi alimenti sono ricchi di enzimi digestivi, utili per riequilibrare la quantità di sebo.

Infine, attenzione alla carenze di ferro: è proprio questo deficit, spesso, alla base della presenza di forfora.

Il consiglio, quindi, è di effettuare le analisi del sangue per verificarne i valori e, sotto la guida del proprio medico, seguire un’alimentazione appositamente formulata per compensare eventuali carenze.

Potrebbe interessarti anche: Forfora: rimedi naturali per capelli secchi o grassi, come eliminarla

Vitamine contro la forfora

Quali sono le vitamine che non possono mancare nella dieta anti-forfora?

Assicurarci che la nostra alimentazione ci fornisca un adeguato apporto di tali sostanze nutritive è indispensabile per riuscire a contrastare il problema.

Tra le vitamine utili ci sono tutte le vitamine del gruppo B, essenziali per una chioma sana e bella.

Numerosi studi, infatti, hanno dimostrato che la loro azione:

  • riduce stanchezza e affaticamento, che possono compromettere lo stato del cuoio capelluto;
  • favorisce l’equilibrio del macrobiota;
  • aumenta la resistenza allo stress.

Da non sottovalutare, poi, l’effetto benefico dello zinco: questo minerale contribuisce a mantenere la cute sana e si rivela particolarmente efficace nel trattamento di forfora, psoriasi e dermatite.

Potrebbe interessarti anche: Caduta dei capelli, perché può causare ictus: lo studio

Cosa peggiora la forfora?

Quali alimenti dovremmo evitare di assumere, per non rischiare di aumentare la presenza della forfora?

Forfora
Capelli (Pixabay)

In generale, occorrerebbe eliminare dalla propria dieta zuccheri, cibi fritti e grassi saturi, come:

  • salumi;
  • panna;
  • formaggi grassi;
  • cereali raffinati;
  • carni grasse.

Queste sostanze, infatti, non solo aumentano la produzione di sebo, ma stimolano la Malassezia, il fungo che favorisce la comparsa della forfora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *