Per vivere bene conviene seguire queste perle di saggezza

Il buddismo divulga insegnamenti utili per vivere bene entrando in contatto con il proprio spirito; delle vere e proprie perle di saggezza che prendono il nome di sutra. Ma come ci possono aiutare?

benessere
Statua di Buddha (Pixabay)

Continuamente alla ricerca del piacere, della felicità e del benessere, ripudiando a tutti i costi il dolore, la paura e la sofferenza, finiamo per perdere di vista il contatto con il nostro spirito. E il buddismo è proprio ciò che vuole evitare.

Il buddismo, dunque, non è solo una religione, è un insieme di tradizioni, sistemi di pensiero e tecniche spirituali che ci possono aiutare a riconnetterci con il nostro spirito. Per farlo utilizza diversi modi e tra questi vi sono anche delle vere e proprie perle di saggezza che ci possono aiutare a vivere bene.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> 5 modalità per praticare la meditazione focalizzata sul respiro

Sutra: le perle di saggezza di cui abbiamo bisogno

insegnamenti buddismo
Persona che medita (Pixabay)

Abbiamo dunque visto che il buddismo ha come fine ultimo riconnettere le persone con il proprio spirito e lo fa attraverso tre fasi: leggere o ascoltare, riflettere su quanto letto e infine metterlo in pratica. La filosofia buddista si fonda dunque sull’azione, ma se questa si rivela essere poco produttiva allora è da accantonare. Sono dunque utili solo quelle azioni che conducono al ricongiungimento con lo spirito.

Ma come individuare queste azioni? Grazie agli insegnamento buddisti, meglio noti come “sutra”. Si tratta di vere e proprie perle di saggezza che ci possono aiutare a vivere bene. Scopriamo insieme quali sono. La prima perla di saggezza veicolata da questi insegnamenti è imparare ad osservare. Ciò è importante per prendere consapevolezza del presente e di chi siamo. Dunque parlare meno e osservare di più. Non a caso la meditazione è una delle principali tecniche del buddismo. Una tecnica che possiamo praticare in casa anche grazie a un semplice esercizio.

Altro sutra vede la l’amore come unica via di salvezza. Solo l’amore è infatti in grado di vincere sull’odio e di riportare la luce nei nostri cuori. Ecco perché bisogna coltivarlo sempre per raggiungere la felicità e il benessere. Il terzo grande insegnamento buddista consiste nel risparmiare le energie per ciò che è realmente importante. La vita è davvero breve, ecco perché non vale la pena sprecare inutilmente le energie per ciò che non ci porterà a nulla.

Come esseri umani siamo istintivamente portati a giudicare qualsiasi cosa. Il buddismo invece afferma che il modo migliore per vivere bene e in pace è astenersi dal giudicare. Solamente in questo modo saremo capaci di condurre una vita felice e libera da pregiudizi. Altra fondamentale perla di saggezza è vivere la vita a pieno senza aspettare che il tempo passi. Solamente investendo in attività in grado di farci stare bene riusciremo a condurre una vita felice.

TI POTREBBE PENSARE ANCHE —-> L’importanza di aprire gli occhi, perché a volte guardiamo ma non vediamo

Cercare sempre di vedere il lato positivo, anche nelle situazioni che ci hanno messo a dura prova. Solo così saremo in grado di trovare la forza per andare avanti trasformando il dolore in coraggio. Questo è un altro sutra che non dobbiamo dimenticare. A ciò si collega un altro concetto, ossia il fatto di rimanere sempre svegli e vigili per crescere e andare avanti. Se cadiamo ci sarà sempre un modo per rialzarci. Segui queste perle di saggezza e troverai la strada che ti condurrà alla felicità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *