Esercizi di mobilità consigliati dai podologi: quali sono

Esercizi di mobilità consigliati dai podologi: quali sono e perché sono così indispensabili per il benessere della persona

A piedi nudi esercizi
A piedi nudi (Pixabay)

I piedi sono una parta tanto importante del nostro corpo quanto trascurata. Infatti si pensa davvero pochissimo alla salute generale dei piedi.

Ti potrebbe interessare anche->Troppo olio sui capelli: e ora? le possibili soluzioni percorribili

Esercizi di mobilità consigliati dai podologi, ecco quali sono e come funzionano

Piedi podologi
Piedi (Pixabay)

I nostri piedi sono una parte fondamentale: e il motivo si capisce senza che ci sia bisogno di troppe spiegazioni. Ci consentono di stare in piedi, di muoverci, di tenere l’equilibrio. Per la molteplicità di funzioni a cui assolvono, il loro equilibrio è davvero fragilissimo. Sono compisti da molti muscoli complessi, nervi. Eppure, è una delle parti del nostro corpo che curiamo di meno: pensiamo però al grande sforzo a cui sono sottoposti ogni giorno. Grandi spostamenti, corse per prendere l’autobus, allenamenti in palestra. Mettiamoci a tutto questo che alle volte decidiamo di complicargli il lavoro indossando sicuramente scarpe sbagliate. Scarpe piatte, dettate dalla moda, che non sostengono il passo o anche vertiginose scarpe col tacco, che fanno assumere al piede una posizione completamente innaturale e sbagliata.  Spesso inoltre i piedi hanno una conformazione particolare che rendono necessario l’uso di plantari: non tutti però si rendono conto di questa esigenza.

Ti potrebbe interessare anche->Caffeina presente nel tè: ecco da che cosa dipende

I podologi inoltre consigliano di fare almeno due volte a settimana degli esercizi per migliorare la stabilità del piede e per “allenare” i muscoli di cui si compone. Quasi nessuno però li fa, essendoci sull’argomento poca informazione. Gli esercizi che andrebbero fatti sono i seguenti: per prima cosa bisognerebbe fare il classico esercizio con la pallina da tennis. Sediamoci e facciamo scorrere sotto la pianta la pallina da tennis stessa. Facciamo pressione con il peso del corpo se ci serve a sciogliere i muscoli. L’altro esercizio è alzarsi sui talloni e mantenere la posizione per cinque secondi. Ripetiamo almeno dieci volte per completare l’esercizio.

Un altro esercizio spesso consigliato è quello dell’asciugamano: stendete una piccola asciugamano in terra e arricciate al di sopra le dita dei piedi, come se vi servisse raccoglierla. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *