Sport: i migliori da fare in pausa pranzo secondo l’esperto

Un esperto in fitness ha rivelato quali siano gli sport migliori da fare in pausa pranzo e come fare una routine di allenamento.

allenarsi in pausa pranzo
Allenamento (Unsplash)

Fare sport all’ora di pranzo può spesso evitare il tipico crollo metabolico pomeridiano. L’unità di tempo sportiva dovrebbe essere piuttosto breve in modo che l’allenamento non diventi un fattore di stress. L’esperto in fitness, afferma che gli allenamenti brevi e intensivi sono quelli ideali, insieme alla terapia del freddo e l’allenamento al freddo, dove i partecipanti passano da due a tre minuti in una camera fredda. Con l’EMS, i muscoli sono stimolati elettronicamente mentre si eseguono esercizi funzionali e dinamici. Anche le attività classiche come gli allenamenti HIIT o gli esercizi di yoga e meditazione sono ottimi durante l’ora di pranzo.

Spostare l’allenamento all’ora di pranzo significa eseguirlo con moderazione. Ovvero bisogna dare al corpo il tempo di recuperare. La maggior parte delle persone ha una pausa massima di un’ora, a volte sono anche solo 30 o 45 minuti. In questo caso, si raccomandano allenamenti brevi e intensivi. Se le persone riescono ad inserire una routine in questi allenamenti, migliora sicuramente anche la salute cardiovascolare oltre che quella fisica. Diversi studi dimostrano che gli esercizi brevi ad alta intensità hanno effetti positivi sulla salute delle persone che stanno molto sedute durante la vita quotidiana.

Ti potrebbe interessare anche >>> Il frullato da bere al mattino: idrata e aiuta l’apparato digerente

Sport in pausa pranzo: come crearsi una routine

routine allenamento
Yoga in pausa pranzo (Unsplash)

Non bisogna esagerare all’ora di pranzo, l’allenamento deve avere un effetto tonificante senza stancare. Altrimenti, il lavoro pomeridiano potrebbe risentirne. Per creare una routine di allenamenti, la prima cosa da fare è farlo regolarmente. Gli esperti non sono d’accordo su quanto tempo ci voglia perché un comportamento diventi un’abitudine. In media, questo periodo è di circa 40 giorni. Idealmente, fare esercizio durante la pausa pranzo dovrebbe diventare un appuntamento fisso a cui non si pensa nemmeno.

Ti potrebbe interessare anche >>> Come arrivare al pranzo senza sentirsi appesantiti: ecco la colazione ideale

Tuttavia, può anche essere che la pausa pranzo sia così breve che lo sport degeneri in stress, e quindi si preferisce saltare del tutto l’allenamento. In questo caso, può avere senso ridurre il programma sportivo, in quanto qualsiasi esercizio è meglio di niente. Coloro che usano la loro pausa pranzo per fare sport dovrebbero anche pensare al pranzo la sera prima e preparare qualcosa da portare da casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *