Allarme crisi di mezza età: si affronta come tutto

Allarme crisi di mezza età: si affronta come tutto. Basta sapere cosa comporta e quali sono le ragioni più comuni

Allarme crisi di mezza età, ecco come è possibile affrontare quella che è in realtà una vera e propria depressione.

Ti potrebbe interessare anche->Meglio un libro cartaceo o un ebook? Pro e i contro di questi 2 strumenti di lettura

Allarme crisi di mezza età: ecco come si può affrontare, senza allarmismi

Si chiama crisi di mezza età e la vediamo spesso e volentieri inscenata in romanzi e film con effetti a dir poco comici. In effetti, molto di frequente la crisi di mezza età è usata come pretesto comico, per far sgorgare comportamenti che, affibbiati ad un uomo o ad una donna che sono arrivati circa a metà sul percorso della vita, sembrano comici in modo grottesco. L’abbiamo vista e conosciuta quindi grazie alle rappresentazioni che i prodotti artistici ne hanno fatto ma la verità è che la crisi di mezza età non solo esiste nel concreto, nella vita di tutti i giorni, ma che è anche meno allegra di come sembri. E’ estremamente comune : ne soffre buona parte della popolazione, con percentuali leggermente più alte negli uomini.

Ti potrebbe interessare anche->Il caffè contrasta con l’assorbimento di vitamina D? I risultati di uno studio

Altra cosa da dire è che la crisi di mezza età non fa ridere neppure un po’ ed è molto più profonda di come non appaia. Quella che viene così chiamata è in realtà una forma vera e propria di depressione con dei connotati precisi. Questa si presenta come una sensazione di smarrimento e vuoto che ci coglie quando ormai pensiamo di aver trovato una certa stabilità. Spesso sentiamo frustrazione per la nostra routine e per il nostro lavoro e possiamo arrivare a provare una rabbia molto intensa nei confronti anche delle persone più care, anche all’interno di relazioni fino a quel momento senza problemi.

Insomma, le eventualità sono molteplici. Come bisogna comportarsi? per prima cosa dobbiamo cercare di non aver paura di cambiare, se necessario. Avere una data età non vuol dire non poter più scegliere. Manteniamo intatto il nostro senso di libertà. Parliamone con le persone care, spieghiamo loro qual è il nostro stato d’animo. Se riteniamo, possiamo rivolgerci ad uno specialista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *