Come arredare la casa secondo il Feng Shui

Per essere più sereni e vivere al meglio il nostro ambiente domestico, ecco come si dovrebbe arredare la casa secondo il Feng Shui

Arredamento casa (Pixabay)
Arredamento casa (Pixabay)

Il Feng Shui è un’antica arte cinese grazie alla quale si può vivere più serenamente e in armonia con la propria dimora. Spesso in Cina e in alcune popolazioni vicine, ci si rivolge ad un esperto di questa arte per essere seguiti passo dopo passo nelle varie decisioni per la nuova abitazione. Ad esempio si chiede supporto già dalla scelta del terreno su cui costruire.

Si crede anche che chi comprende il Feng Shui possa riuscire a valutare l’abitazione dal punto di vista energetico, sapendo così come poter armonizzare l’energia all’interno dell’ambiente. Per trarre energia e vivere la propria casa con serenità, ecco alcuni consigli da seguire secondo il Feng Shui.

Potrebbe interessarti anche: I colori pastello per una casa perfetta: ecco alcuni consigli

Consigli Feng Shui per arredare la casa e vivere meglio

Ospite entra in casa (Pexels)
Ospite entra in casa (Pexels)

L’antica arte cinese da consigli su come armonizzare e vivere più serenamente l’ambiente domestico. Si prende in considerazione ogni aspetto dell’abitazione, studiando ad esempio i punti di luce naturale importanti per regolarizzarci con il corretto scorrere del tempo.

Ogni ambiente ha i suoi punti di forza ed è utilizzato per un determinato scopo. Ad esempio la cucina, strettamente collegata con lo stomaco, essendo una delle stanze che viviamo di più è molto importante. Secondo il Feng Shui mai avere i fornelli che ci farebbero dare le spalle alla porta. Se fosse così, si consiglia di mettere uno specchio sopra i pensili o la cappa, in modo da poter vedere cosa accade dietro di noi.

Potrebbe interessarti anche: Ufficio, come creare un ambiente confortevole a partire dall’arredamento

Un’altra stanza importante è il soggiorno, luogo dove si accolgono famiglia e ospiti. E’ infatti legato al cuore e nel caso in cui soggiorno e zona pranzo siano unite senza alcuna divisone, sarebbe meglio apportarla. Ad esempio tramite l’aiuto di piante. Si potrebbero utilizzare colori caldi per enfatizzare ancor di più il calore dell’ambiente.

Con un collegamento alla bocca, troviamo l’ingresso. E’ la zona che divide la parte esterna a quella interna della nostra abitazione. Se non è presente se ne potrebbe creare uno tramite tappeti, così da creare un distacco da ciò che chiudiamo fuori la porta e la nostra casa.

Potrebbe interessarti anche: Riciclare mini pallet in modo creativo e utile per decorare la casa

Il bagno è importantissimo essere sempre in ordine e pulito. Si preferirebbero colori chiari, delle tonalità del celestino o del verde. Sarebbe molto adatto mettere delle piante. Infine ma non per importanza, la camera da letto. Legata al ventre e alla terra, deve rappresentare un luogo sicuro, dove ci sentiamo protetti.

Il letto dovrebbe essere attaccato al muro, se possibile con una testiera. Non mettere alcun oggetto appeso su quella parete, potrebbe disturbare il sonno, avendo la costante sensazione che possa cadere e così non riuscire a riposare bene per rimanere vigili e attenti.

Anche i grandi specchi sono sconsigliati essendo superfici riflettenti, dove qualsiasi luce potrebbe anche lei non farci dormire sogni tranquilli e ristoratori. Si consigliano colori caldi e chiari, potendo abbellire il tutto con tende e tappeti scendiletto.

Ultima cosa importantissima, la luce naturale del sole. Cercate sempre di farla entrare nelle vostre case. Riguardo la luce artificiale sarebbe preferibile luci fredde, perché quelle calde potrebbero far provare apatia e quindi rallentare i nostri ritmi.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *