Upavistha Konasana: la posizione di yoga dai molteplici benefici

Lo yoga è una pratica benefica per la salute che contempla diverse posizioni e tra queste rientra l’Upavistha Konasana. Vediamo in che cosa consiste e quali sono i suoi benefici. 

posizione yoga
Uomo nella posizione dell’Upavistha Konasana (Pexels)

Lo yoga è una disciplina che si fonda sulla respirazione e il rilassamento attraverso la messa in atto di alcune posizioni in grado di porre l’attenzione sul momento presente.

Esistono diverse tipologie di yoga con differenti posizioni, ciascuna delle quali è pensata per uno scopo ben preciso. L’Upavistha Konasana, ad esempio, nota anche come “Angolo Seduto”, permette di rilassare il bacino e di aprire la schiena. Vediamola nel dettaglio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Ashtanga yoga: tutto ciò che è necessario sapere su questa pratica

Come mettere in atto l’Upavistha Konasana

angolo seduto
Angolo seduto (Pexels)

Non solo è in grado di distendere il bacino e di rafforzare e rilassare la schiena, l’Upavistha Konasana permette infatti di allungare i muscoli delle gambe e di migliorare la postura in generale, agendo su alcune parti del corpo come il midollo spinale, la colonna vertebrale, il tratto digestivo e gli organi addominali. Ecco perché secondo uno studio questa posizione è consigliata per chi ha problemi posturali.

Inoltre, l’Upavistha Konasana permette di attivare i muscoli attorno alle articolazioni, rendendole lubrificate e sane; è in grado di aprire la rigidità di gambe e mani, contrastando la vecchiaia; migliora la digestione e fa bene alla mente alleviando fatica e stress. Ma come si ottiene?

Bisogna partire da una posizione seduta e con le gambe in avanti, fino a divaricarle il più possibile. Ispirando ci si allunga in alto ed espirando in basso, portando il busto al pavimento, senza necessariamente toccarlo. L’importante è non sentire dolore e raggiungere la distensione massima che il nostro corpo è in grado di ottenere.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —> Yoga: tutte le posizioni migliori per prendersi cura della propria salute

Nonostante questa posizione faccia bene, chi ha problemi al bacino deve metterla in pratica con cautela, senza curvare troppo la colonna vertebrale durante la distensione in avanti. Anche chi ha problemi di ernia al disco dovrebbe consultare un medico prima di eseguire questa posizione. È poi controindicata per chi ha lesioni alle ginocchia, ai muscoli posteriori della coscia, ai fianchi e alla schiena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *