Avere troppa sete al mattino: ecco da che cosa potrebbe essere causato

Vi capita di avere troppa sete al mattino appena svegli? Vediamo da che cosa può dipendere, azioni della sera o della notte.

avere sete
Bicchiere d’acqua al mattino (Pexels)

Bere acqua è fondamentale per rimanere in salute e permettere al nostro organismo di funzionare al meglio. Gli esperti consigliano sempre di assumere da 1 litro e mezzo a 2 litri di acqua al giorno. Questo tenendo conto, ovviamente, che ci sono anche altre fonti di idratazione. L’acqua è contenuta anche nelle altre bevande e in molti alimenti.

Tuttavia, per quanto possiamo bere e comportarci bene in questo senso, al mattino appena svegli è normale sentire il bisogno di bere. La sete arriva dopo molte ore trascorse sdraiati a dormire. Ma se questo bisogno che si avverte appena svegli è tanto forte, allora potrebbe esserci qualche problema. Forse commettiamo degli errori, anche involontariamente, la sera prima oppure la notte.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Tutte le sere prima di andare a dormire bere acqua e zucchero. Ecco perché

Sarà meglio indagare sulle possibili cause di avere troppa sete al mattino appena svegli e cercare di rimediare a questa situazione. Il corpo e la mente per funzionare bene hanno bisogno di idratazione.

Avere troppa sete al mattino: le possibili cause

Bicchiere d'acqua
Bicchiere d’acqua (Pixabay)

Vediamo qui di seguito una serie di possibili cause che possono portare ad avere troppa sete quando ci si alza la mattina. Non dovete preoccuparvi, si può facilmente rimediare:

  1. Dormire troppo: riposare poco o riposare troppo non va bene. Dormire 7-8 ore è sufficiente, se si dorme più a lungo andranno perse tutte le riserve di liquidi nel nostro corpo e questo causerà disidratazione;
  2. Respirare a bocca aperta di notte: anche la respirazione notturna ha il suo ruolo in questo. Infatti, se non si respira con il naso, ma con la bocca, questo porta ad un maggior consumo di liquidi e comporta maggiore secchezza. I disturbi di respirazione durante la notte devono sempre essere approfonditi e indagarne le cause;
  3. Camera troppo calda: la temperatura troppo calda in camera da letto o delle coperte troppo pesanti aumentano la sudorazione che provoca perdita di liquidi e di elettroliti;
  4. Assumere alcol la sera: questa sostanza comporta una maggiore perdita di acqua durante la notte, infatti si sente spesso il bisogno di andare al bagno. Questo comporta al mattino secchezza a gola e bocca, una grande disidratazione. Mai eccedere con l’alcol e bere acqua tra una bevanda alcolica e un’altra;
  5. Mangiare alimenti salati prima di andare a dormire: fare un piccolo spuntino prima di andare a dormire viene consigliato dagli esperti, ma è necessario fare attenzione a non assumere alimenti troppo salati. Il sodio estrae l’acqua dalle cellule. Meglio optare per alimenti che idratano come la frutta;
  6. Effetto di farmaci assunti prima di dormire: ci sono alcuni farmaci che come effetti possono dare disidratazione, quindi sarebbe meglio non assumerli prima di dormire ma in altri momenti nel corso della giornata;

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Bere acqua prima di dormire: cosa comporta per glicemia, colesterolo e cuore

Naturalmente è molto importante bere la giusta quantità di acqua durante il giorno e tenere sotto controllo l’ansia e lo stress. Anche questi possono essere fattori che causano un aumento dei battiti, dell’affanno e quindi un eccessivo bisogno di bere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *