Risotto gamberi e asparagi, un primo piatto da urlo: ecco come si prepara

Con questo risotto gamberi e asparagi stupirete proprio tutti, lo avete mai provato? Vi sveliamo come farlo in modo molto semplice, ne andranno tutti matti.

Risotto gamberi e asparagi
Risotto gamberi e asparagi (Screenshot da Facebook)

Con gli asparagi e i gamberi potete realizzare un primo piatto davvero gustoso e sfizioso che farà impazzire i vostri commensali, oltre che gli adulti lo apprezzeranno anche i più piccoli.

Si tratta del risotto gamberi e asparagi, un piatto dal gusto sofisticato e delicato ma allo stesso tempo molto semplice da realizzare. Lo avete mai mangiato? Oggi vi sveliamo come preparalo in casa con estrema semplicità, seguendo passo dopo passo il procedimento il risultato è garantito.

Nei successivi paragrafi trovate l’elenco completo degli ingredienti e il procedimento per preparare un buonissimo risotto gamberi e asparagi. Fatelo e non ve ne pentirete, è una vera squisitezza.

Ecco come preparare uno sfizioso Risotto gamberi e asparagi

Risotto gamberi e asparagi
Risotto gamberi e asparagi (Screenshot da Facebook)

La realizzazione di questo squisito primo piatto è più semplice di quanto possiate immaginare e il suo incredibile e sfizioso sapore farà leccare i baffi a tutti. Non appena lo porterete in tavola, infatti, andrà subito a ruba.

Gli ingredienti per preparare un gustoso ‘Risotto gamberi e asparagi’ sono:

  • 400 gr di riso Carnaroli
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 350 gr di gamberi
  • 350 gr di asparagi puliti
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 30 gr di burro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla
  • sale e pepe q.b.
  • 5 cucchiai di parmigiano grattugiato

Preparazione:

Per iniziare preparate il brodo vegetale, potete farlo voi con sedano, carota e cipolla o potete utilizzare il dado vegetale, il risultato sarà comunque eccezionale. Pulite poi gli asparagi e separate i gambi dalle punte, i primi dovete legarli con lo spago da cucina.

Versate i gambi degli asparagi all’interno di una capiente pentola piena d’acqua fredda, le punte mettetele invece in un cestello per poterle cuocere a vapore, sempre nella stessa pentola. Portate tutto sul fuoco e fate cuocere per circa un quarto d’ora. Per le punte i tempi di cottura sono inferiori, dopo circa 7-8 minuti controllatele e se sono morbide toglietele dalla pentola.

Potrebbe interessarti anche: Risotto con zafferano e zucchine, veloce e squisito: piacerà a tutti

Non appena i gambi sono cotto rimuovete lo spago e dividetele in due, metà affettateli in pezzi della lunghezza di circa un cm, la restante parte frullatela con un mestolo d’acqua di cottura e un pizzico di sale per ottenere una squisita crema.

Tagliate ora la cipolla finemente e fatela imbiondire all’interno di una pentola con quattro cucchiai di olio extravergine di oliva. Non appena sarà diventata dorata aggiungete anche il riso e fatelo tostare per qualche minuto, sfumate poi con il vino bianco e fatelo evaporare a fiamma vivace mentre mescolate con un cucchiaio di legno. Nella pentola versate poi la crema di asparagi e qualche mestolo di brodo, aggiungete poi un mestolo di brodo alla volta non appena il precedente si sarà asciugato. Mescolate spesso per evitare che il riso si attacchi sul fondo della pentola.

Potrebbe interessarti anche: Risotto alle fragole vegano: conquisterà il palato di tutti

Intanto, all’interno di una padella soffriggete lo spicchio d’aglio con un cucchiaio di olio extravergine di oliva e cuocete i gamberi con il coperchio per circa sette minuti, dopodiché sgusciateli. A metà cottura aggiungete al risotto anche i gambi di asparagi tagliati a fettine, le punte invece vanno aggiunte quando manca solo un minuto alla cottura.

Non appena il riso è pronto spegnete la fiamma e mantecatelo accuratamente con il burro e il parmigiano grattugiato. Distribuitelo poi nei piatti, aggiungete su ogni porzione 3 gamberi e una spolverata di pepe nero fresco. A questo punto, potete gustare il vostro squisito risotto gamberi e asparagi con amici e familiari e vedrete che vi farà fare un figurone. Questo strepitoso primo piatto, infatti, piacerà proprio a tutti! Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *