Ribollita, una ricetta toscana strepitosa: ecco come si prepara

Se siete stati in Toscana probabilmente avete mangiato la ribollita, un piatto molto semplice ma saporito. Vi sveliamo come prepararla facilmente.

Ribollita toscana
Ribollita (Screenshot da Facebook)

Dietro questo squisito piatto c’è una storia molto antica che appartiene alla Toscana. I nobili concedevano alla servitù di mangiare il pane che avanzava e per farlo diventare un piatto gustoso i servi lo bollivano insieme alle verdure. Si tratta quindi di un manicaretto povero, il suo sapore però è davvero buonissimo.

Il nome di questo piatto è ribollita, in molti lo avranno sicuramente mangiato nelle tipiche osterie della Toscana. Ma avete mai provato a farlo a casa? Il procedimento è davvero molto semplice e il risultato finale stupirà praticamente tutti, anche i più piccoli lo mangeranno volentieri.

Siete quindi curiosi di sapere come si prepara la ribollita? Continuate allora a leggere i successivi paragrafi per l’elenco completo degli ingredienti e il procedimento. Dopo averla provata la rifarete sicuramente molte altre volte, è davvero squisita.

Ecco come preparare una gustosa Ribollita

Ribollita toscana
Ribollita (Screenshot da Facebook)

Realizzare in casa con le proprie mani questo delizioso piatto è davvero un gioco da ragazzi. Seguendo passo dopo passo il procedimento il risultato infatti è garantito e farà leccare i baffi a tutti, non appena lo porterete in tavola finirà in un attimo.

Gli ingredienti per preparare una saporita ‘Ribollita’ tipica della cucina Toscana sono:

  • pane raffermo
  • fagioli
  • cipolla
  • sedano
  • carote
  • passata di pomodoro
  • olio extravergine di oliva
  • aglio
  • cavolo nero
  • bietole
  • verza

Preparazione:

Per la realizzazione di questa gustosa ricetta è necessario mettere in fagioli in ammollo per una notte. Dunque, la prima cosa che dovete fare è quella di soffriggere l’aglio all’interno di una pentola con un filo d’olio extravergine di oliva, dopo qualche minuto aggiungete anche i fagioli ben scolati. Coprite i fagioli con l’acqua e fate cuocere con il coperchio per un’ora, il sale va aggiunto a fine cottura.

Potrebbe interessarti anche: Ricetta Panzanella: un piatto estivo della tradizione Toscana

Non appena sono cotti dividete i fagioli a metà, una parte tenetela da parte, l’altra invece frullatela per ottenere una crema deliziosa. Tritate finemente carote, sedano e cipolle, le patate invece vanno tagliate a cubetti piccoli. Versate un po’ di olio extravergine di oliva all’interno di una pentola e soffriggete le verdure, dopo un po’ unite anche le patate e la passata di pomodoro.

A questo punto, pulite accuratamente le bietole, il cavolo nero e la verza, tagliatele in modo grossolano e aggiungetele al soffritto di verdure. Nella pentola versate anche il brodo dei fagioli e lasciate cuocere il tutto per circa 50 minuti, aggiustando di sale e pepe.

Potrebbe interessarti anche: Zuppa di patate e porri: la ricetta con solo 90 Kcal

Mettete ora dei pezzetti di pane raffermo all’interno di una ciotola e fate un primo strato di brodo di verdure, fate poi un altro strato di pane e ancora brodo, continuate così fin quando la ciotola non sarà piena. Coprite il tutto con la pellicola trasparente e fate raffreddare il vostro squisito manicaretto in frigorifero per almeno un’ora.

Trascorso questo tempo potete finalmente gustare la vostra gustosa ribollita con i vostri commensali, con la sua semplicità e il suo incredibile sapore conquisterà proprio tutti! Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *