Salire sulla bilancia: i momenti in cui è meglio non farlo

Pesarsi: quando è meglio non salire sulla bilancia perché i risultati rischierebbero di essere poco attendibili

Bilancia momento
Pancia gonfia (Pixabay)

Che sia per dimagrire, che sia per raggiungere una data prestanza fisica in occasione di una gara o di un’esibizione, spesso siamo chiamati a salire sulla bilancia. Sul tema, c’è molta letteratura di sorta. In effetti, il pesarsi sulla bilancia, con l’ago che inesorabile si muove e segna il nostro peso, o col numero che in digitale non lascia adito a dubbi, è diventato un simbolo.

Ovviamente, non per forza sano. Per alcuni pesarsi diventa una vera e propria ossessione ricorrente, tanto da farlo più volte nel corso della stessa giornata. Questo provoca anche stati di angoscia vera e propria. Per altri, invece, salire sulla bilancia è una paura, e il momento viene accuratamente evitato. Questo ovviamente è legato alla solita ossessione del peso e della forma fisica, resa tristemente nota da una mentalità sbagliata ma molto frequente nella società odierna.

Ti potrebbe interessare anche->Condizionatori: che fare se sono anti-estetici?

Salire sulla bilancia, ecco i momenti in cui è meglio non farlo

Pesarsi quando
Bilancia (Pixabay)

Per cercare di ridurre l’impatto negativo che il peso sulla bilancia può avere, sarebbe corretto cercare quanto più possibile di divulgare una corretta informazione e un corretto uso delle stessa. Sai ad esempio che non ci si dovrebbe pesare mai più di una volta a settimana? Sai che il nostro corpo subisce normali oscillazioni di peso? proprio per questo ci sono dei momenti in cui dovremmo evitare di pesarci, perché i risultati sarebbero falzati.

Ti potrebbe interessare anche->Come schiarire i capelli in casa: il metodo fai da te

Per esempio, non si deve mai salire sulla bilancia dopo mangiato, e questo è ovvio. Dobbiamo evitare anche di pesarci dopo un allenamento molto intenso perché il nostro corpo trattiene  tutti i liquidi, facendoci pesare di più. Per le donne, bisognerebbe guardare anche alla fase del ciclo mestruale. Durante l’ovulazione, ad esempio, è normale pesare qualche grammo in più.

E’ altrettanto intuitivo di non pesarsi quando si hanno momenti di stichezza o problemi intestinali di varia natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *