Cancro al seno: la dieta per la prevenzione della malattia

Mangiare bene può prevenire le malattie, ad esempio vediamo la dieta per la prevenzione del cancro al seno.

cancro seno prevenzione
Nastro rosa, simbolo del cancro al seno (Pixabay)

Il cancro al seno si forma a partire da un gruppo di cellule che crescono in modo incontrollato e del tutto anomalo all’interno della ghiandola mammaria. Molte donne ogni anno si vedono arrivare una diagnosi di questo tipo, ma a differenza di altri tumori, questo nella maggior parte dei casi si può trattare e sconfiggere.

È molto importante fare controlli periodici al seno, soprattutto dopo i 50 anni. Gli studiosi, inoltre, hanno individuato i fattori di rischio e i modi per prevenire questa malattia. Ad incidere è l’età, la genetica, l’obesità, terapie ormonali, la costituzione del seno, tra le altre cose. Ma anche l’alimentazione ha un ruolo centrale. Infatti, mangiare alcuni alimenti può prevenire la malattia.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Cancro al seno, uno studio italiano spiega come combatterlo del tutto

Per questo motivo gli esperti hanno individuato una dieta che può fare molto per rafforzare il seno e per prevenire la formazione di cellule maligne. Vediamo qui di seguito che cosa hanno dichiarato, gli alimenti suggeriti e le abitudini sane da adottare.

Cancro al seno: la dieta giusta per la prevenzione

dieta sana
Tavola imbandita con cibo sano (Pixabay)

Alcuni studi hanno evidenziato questo fatto: il 40% dei tumori diagnosticati alla base hanno un’alimentazione del tutto scorretta. Gli esperti dicono con certezza che ci sono alcuni alimenti che possono aiutare il seno ad essere più in salute. Ecco quali sono:

  • Curcuma: la curcumina presente in questa spezia aiuta a rafforzare il sistema immunitario. Un pizzico di curcuma tutti i giorni nei vari cibi, oppure degli integratori di curcuma possono essere molto preziosi per la prevenzione della malattia;
  • Broccoli: ma anche altre verdure simili come il cavolo, il cavolfiore, hanno la capacità di bloccare la formazione del tumore e di impedirgli di diffondersi nell’organismo;
  • Bacche: mirtilli, fragole, lamponi sono ricchi di antiossidanti e hanno proprietà antinfiammatorie. Questo significa che possono ridurre la crescita del cancro se è presente;
  • Aglio e cipolla: la presenza di solfuri di allile è molto utile per aiutare le cellule sane;
  • Melograno: questo frutto riesce a bloccare i tumori, soprattutto se hanno un legame con gli ormoni, lo hanno dimostrato diversi studi.

Inoltre, le indicazioni sono queste:

  • Mangiare poco e spesso
  • Importante fare il pieno di vitamina A e di vitamina C
  • Prendere grandi quantità di vitamina E dai pesci, dalle uova e dalle noci
  • Le spezie sono alleati molto preziosi (cannella, zenzero ad esempio)
  • Dormire almeno 8 ore tutte le notti
  • Assumere integratori di vitamina B e D
  • Fondamentale assumere le proteine da carne, uova, legumi

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Cancro al seno: la cura potrebbe essere una pianta comune

Naturalmente mai fare da soli ma affidarsi alle cure degli specialisti e alle indicazioni più precise di un nutrizionista in modo che possa valutare per bene la situazione e fare un regime alimentare su misura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *