Come eliminare i liquidi in eccesso: 5 consigli utili

Come perdere i liquidi in eccesso velocemente? Vediamo 5 consigli pratici per eliminare la cellulite e la ritenzione idrica in maniera definitiva.

Eliminare cellulite
Cellulite (Adobe Stock)

Con l’arrivo della bella stagione, molte donne si ritrovano faccia a faccia con problemi estetici e di salute come quelli dei liquidi in eccesso. Come fare quindi per liberarsene velocemente? Vediamo 5 suggerimenti da adottare per eliminare la cellulite.

Ritenzione idrica: 5 consigli per eliminare i liquidi in eccesso

Molte donne soffrono di ritenzione idrica, ovvero di cattiva circolazione linfatica che causa un vero e proprio blocco del liquido tra una cellula e un’altra. Questo blocco genera un famoso inestetismo comunemente chiamato cellulite.

Idratarsi
Bere acqua (Foto Pexels)

Con l’arrivo dell’estate, tutti coloro che sono interessati da questo problema desiderano liberarsene in maniera tempestiva. Per riattivare la circolazione linfatica, favorendo lo scioglimento di questo blocco, ci sono diversi metodi da poter adottare (meglio se in concomitanza con un parere medico o il sussidio di integratori alimentari).

I tempi di reazione di ogni corpo e soggetto sono diversi a seconda dei casi e della fisionomia, per cui il risultato potrebbe non essere così tempestivo come sperato. Il segreto, come spesso accade per i percorsi riabilitativi e di miglioramento, è la costanza e la perseveranza. Vediamo ora 5 metodi per eliminare i liquidi in eccesso.

Potrebbe interessarti anche: Tisana detox per combattere la cellulite: fisico snello in poche settimane

1) Idratarsi è fondamentale

Bere almeno due litri di acqua al giorno è fondamentale per riattivare la circolazione e sciogliere i liquidi che ristagnano nel corpo, tra una cellula ed un’altra. Questi verranno eliminati attraverso le urine, liberando l’organismo.

2) Diminuire il consumo di sale

Il sale è uno dei principali responsabili del gonfiore del corpo causato dai liquidi che si bloccano in determinati punti. Pertanto moderarne il consumo o eliminarlo del tutto favorirà la circolazione linfatica, permettendo di eliminare la cellulite. In natura, esistono molti cibi naturalmente sapidi da preferire rispetto a quelli industriali ricchi di sale e zuccheri.

Potrebbe interessarti anche: Una dieta con poco sale per il tuo benessere quotidiano

3) Dieta equilibrata

Le abitudini alimentari determinano la salute del nostro corpo. E’ naturale che mangiare determinati alimenti come frutta e verdura con proprietà drenanti favorisca la circolazione. I cibi che hanno queste proprietà sono:

  • fragole
  • ananas
  • pesche
  • albicocche
  • carciofi
  • quinoa
  • frutta secca
  • legumi
  • asparagi
  • banane
  • spinaci.

Le verdure ricche di fibre e nutrienti sono in grado di eliminare i liquidi stagnanti ricchi di tossine.

4) Fare movimento è necessario

La circolazione linfatica si attiva soprattutto grazie all’attività fisica. Non serve strafare con gli allenamenti di pesi, ma basta camminare ogni giorno per circa 30 minuti. Così facendo, il microcircolo si riattiva favorendo l’espulsione dei liquidi e delle tossine attraverso le urine. Per ridurre la cellulite è importante quindi alternare attività aerobica e anaerobica.

5) Integratori drenanti

Spesso, seguire una dieta bilanciata non basta. Su consiglio di un esperto, potrete optare per degli integratori alimentari drenanti contro la ritenzione idrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.