Se il caffè sa di bruciato, il problema è la moka

Se il caffè sa di bruciato, risolvi così il problema per avere di nuovo un ottimo caffè da sorseggiare in tutta tranquillità

caffè vecchio
Caffè vecchio (Pixabay)

Toglieteci tutti ma non il caffè. Soprattutto al mattino, soprattutto se dobbiamo svegliarci in tempi brevi e la sera prima abbiamo fatto tardi. Ripetiamo: toglieteci tutto, ma non il caffè. Il caffè, nelle nostre vite, è un vero e proprio rito e molto spesso è molto di più che una semplice bevanda scura.

Può essere la scusa per incontrare un amico, per fare una piccola pausa- giusto il tempo di un caffè-. Che ci piaccia prenderlo molto dolce e via di zucchero, se vogliamo coccolarci aggiungendo della panna, se invece siamo degli integralisti e lo prendiamo solo amaro per apprezzarne meglio gli aromi, il caffè deve essere buono. E da qui, non si passa. Siamo solitamente molto attenti alla qualità della nostra tazzina, qualunque siano le nostre abitudini.

Immaginiamo ad un tratto di accorgerci invece che il nostro caffè ha un saporaccio. Al palato risulta amaro, secco, decisamente poco gradevole. Sembra quasi che sia…bruciato. E allora riproviamo a farlo, ma quel sapore è ancora lì. E allora?

Ti potrebbe interessare anche->Estate, problema vespe: come tenerle lontane?

Se il caffè sa di bruciato, il problema è la moka: ecco come devi fare

Caffè vecchio attenzione
Il caffè bruciato provoca anche forti dolori (Pixabay)

In questi casi, spesso e volentieri, il problema è della moka. Una cattiva pulizia può portare i vecchi fondi di caffè ad accumularsi nel filtro. Facendo altri caffè, questi fondi si cuociono e rovinano il caffè “nuovo.” Quello che senti è quindi proprio sapore di bruciato, senza mezzi termini.

Ti potrebbe interessare anche->Mangiare gelato e non ingrassare: ecco come fare

Molti infatti hanno l’uso di sciacquare solamente la macchinetta, senza pulirla col sapone. E’ giusto, una pulizia costante col sapone andrebbe a rovinarla in ugual modo. Ma spesso solo l’acqua non basta: come comportarsi?

Preparate dell’acqua bollente, immergete dunque delle fettine di limone e poi la macchinetta, opportunatamente smontanta. Lasciate “in infusione” per circa trenta minuti e poi pulite nuovamente la macchina sotto l’acqua corrente. Il limone dovrebbe aver disinfettato e pulito tutte le zone che erano sporche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *