Sedie bianche da giardino, come effettuarne la pulizia

Sedie bianche da giardino, ecco come si possono pulire in modo efficace per eliminare tutto lo sporco in eccesso

Sedie in plastica
Sedie in plastica(Pixabay)

Le sedie bianche da giardino sono probabilmente davvero un grande classico. Praticamente le troviamo uvunque in estate, in qualsiasi luogo all’aperto. Come dimenticare le lunghe serate estive trascorse su di esse, oppure attorno ad una tavolata all’aperto, sotto il bel cielo estivo. Insomma, è innegabile che questo oggetto sia , nel nostro paese, prodotto e distribuito su larga scala.

Il problema di queste sedie è, esclusa la loro grande versabilità ed ergonomia, è che essendo bianche tendono a scurirsi subito. Una cosa in più: essendo bianche e stando all’aperto, è ancora più facile che finiscano con lo sporcarsi e diventare praticamente nerastre. Sicuramente non un bel vedere, bisognerebbe evitare!

In più c’è la questione che, essendo appena arrivata la stagione calda, spesso le ritiriamo fuori dopo un lungo periodo in inutilizzo. Insomma, mettetela come volete ma queste sedie hanno assolutamente bisogno di essere lavate! Ecco che vi suggeriamo quali siano i prodotti più efficaci per lavare queste sedie e poterle tranquillamente ri-utilizzare.

Ti potrebbe interessare anche->La ricetta della pasta all’ortolana, un primo piatto light e gustoso

Sedie bianche da giardino, ecco come puoi effettuarne la pulizia

Guanti
Guanti per la pulizia

Infiliamo i guanti e il grembiule, e mettiamoci all’opera. Scopriamo subito come si puliscano queste sedie. C’è di buono che sono bianche, quindi possiamo non aver paura di scolorirle.

Ti potrebbe interessare anche->Come riparare i capelli fini e sfibrati: i migliori shampoo in commercio

Per prima cosa, scegliamo il nostro prodotto. La pulizia può essere svolta con una gamma di prodotti, tutti molto ben noti per il lloro effetto sbiancante. Eccovi i principali, tra i quali potrete scegliere.

Parliamo di bicarbonato, sapone di marsiglia, aceto bianco, acido citrico. Prendiamo per esempio il sapone di marsiglia: ci basta tagliarne qualche scaglia e immergerla in un litro d’acqua. Aspettiamo che si sciolga e travasiamo in un contenitore spray. A quel punto comportiamoci come durante le normali pulizie: con una spugnetta, strofiniamo la sedia, e poi passiamo uno straccio asciutto. Il procedimento rimane uguale per tutti gli ingredienti che sceglieremo di usare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *