Prezzemolo: dove posizionarlo nell’orto

Amato da molti, il prezzemolo è spesso presente anche nella maggior parte degli orti. Scopriamo dove è meglio posizionarlo

Prezzemolo (Foto Pixabay)
Prezzemolo (Foto Pixabay)

Il prezzemolo è utilizzato molto spesso nella cucina di tante persone. Arricchisce i vari piatti, donando un sapore unico e speciale. Gustoso viene coltivato nell’orto e importante è capire come posizionarlo per poter ottenere il meglio e renderlo rigoglioso.

Non è necessario essere appassionati per poter provare ad avere il prezzemolo da poter utilizzare all’evenienza, ma anche per avere aiuole ornamentali. Basterà seguire precise indicazioni così da poter ottenere il risultato sperato.

Prezzemolo come renderlo rigoglioso

Un po' di prezzemolo (Foto Pixabay)
Un po’ di prezzemolo (Foto Pixabay)

Il prezzemolo è tra le piante aromatiche più amate e utilizzate in cucina. Arricchendo i piatti dona sapore e gusto squisito. E’ inoltre ricco di vitamina C, minerali e di flavonoidi, ovvero antiossidanti che possono aiutare con la prevenzione di malattie.

Per rendere l’orto perfetto, sarà necessario seguire alcuni accorgimenti tra i quali la rotazione annuale della coltivazione. Si potrebbe dividere il terreno in più sezioni, dedicandone una proprio alle erbe aromatiche.

Potrebbe interessarti anche: Conservare a lungo menta, prezzemolo e basilico. Il trucco incredibile

Quando l’anno successivo si ripreparerà la semina, si potrà spostare il prezzemolo dove in precedenza sono stati coltivati le carote o l’aglio. Il terreno sarà così pronto per i prodotti che consumano di più, ma potrà anche ristabilire il livello naturale di azoto.

Il prezzemolo non ama molto l’aria, quindi sarebbe meglio posizionarlo accanto ad una parete così da essere protetto. In questo modo, non solo sarà al sicuro ma anche non soggetto a sbalzi termici. Importante sapere anche che se viene annaffiato nel modo giusto e il terreno non ha un’elevata presenza di azoto, la pianta sarà “immune” a muffe e parassiti.

Potrebbe interessarti anche: Come conservare il prezzemolo per averlo sempre fresco anche in inverno

Si dovrà coltivare in quella zona del terreno dove arriva più calore e luce. Si deve assolutamente vietare l’accumulo di acqua che non fa bene alla pianta. Questi sono piccoli accorgimenti che potrebbero permettere al vostro orto di essere rigoglioso e di essere sfruttato al massimo.

L’erba aromatica è indispensabile per alcune ricette, in altre è un aggiunta che dona quel sapore in più per renderla perfetta. Sapere come coltivarlo donandogli le giuste cure, potendo così averlo sempre fresco e pronto all’uso, è un buon motivo per provare a seminarlo.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *