Zucchine cattive? Quando è il caso di buttarle perché velenose

Le zucchine sono amate da molti, ma non sempre è sicuro mangiarle. A volte infatti è meglio buttarle perché velenose

Zucchine (Foto Pixabay)
Zucchine (Foto Pixabay)

Le zucchine sono un alimento apprezzato da molti. Ottimo condimento e saporito contorno, vengono utilizzate spesso per arricchire i gustosi pasti serviti in tavola. Nonostante però, le ricette nelle quali si possono impiegare siano così amate e sfiziose, non sempre è bene mangiarle.

Infatti possono essere cattive, addirittura velenose, diventando nocive per l’uomo. L’unica azione possibile da compiere è quella di buttarle, nell’apposito contenitore della differenziata, ovvero nell’umido. Come capire però quando diventano dannose per l’organismo? Basterà seguire piccoli accorgimenti per poter evitare ogni pericolo.

Zucchine: quando non mangiarle

Zucchina tagliata (Foto Pixabay)
Zucchina tagliata (Foto Pixabay)

Le zucchine sono amate da molti, arricchendo molte ricette e donando un sapore unico e squisito. A volte però possono essere dannose per l’essere umano. Diventando cattive e velenose sarebbe decisamente meglio non ingerirle e gettarle direttamente nell’umido. Capiamo quali attenzioni prestare.

Principale campanello di allarme il sapore amaro. Se si percepisce anche solo vagamente, è necessario buttarle immediatamente. In alcuni casi infatti si forma una sostanza, chiamata cucurbitacina, ovvero un meccanismo di difesa della pianta per non far avvicinare gli animali erbivori.

Questa sostanza si può presentare quando ad esempio le zucchine vengono coltivate vicino a piante non commestibili, o se le temperature sono particolarmente elevate o ancora quando si piantano con semi del fai da te. In quest’ultimo caso si consiglia sempre di acquistare i semi presso un negozio qualificato.

Potrebbe interessarti anche: Mangiare zucchine con il colesterolo alto? Cosa accade

Riconoscere la presenza della sostanza nociva è abbastanza semplice, oltre al sapore amaro anche l’odore sarà sgradevole. Prestare particolare attenzione a quelle di eccessive dimensioni e soprattutto è da specificare che cucinandole la sostanza non viene eliminata.

Nel caso in cui invece, non ci si dovrebbe accorgere di ingerire delle zucchine velenose, i sintomi che potrebbero manifestarsi sono disagio intestinale, vomito, diarrea, vertigini o nei casi più estremi anche il decesso. Ingerirle quindi è davvero pericoloso e fare attenzione è molto importante per non rischiare di avere ripercussioni, anche gravi, sulla propria salute.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *