Come ridurre il consumo con il condizionatore? Stai al fresco risparmiando

Senza spendere molto e senza rinunciare al fresco, è possibile? Certo che si, fai così su come ridurre il consumo con il condizionatore.

Una persona accende un condizionatore
Una persona accende un condizionatore (Freepik)

Come ridurre il consumo con il condizionatore? Finire con il diventare assuefatti dall’utilizzo di questo elettrodomestico solo all’apparenza indispensabile può diventare già nel giro di qualche giorno una abitudine decisamente poco salutare. Sia per la propria persona che per quella del proprio portafogli.

Infatti il condizionatore necessita di un elevatissimo dispendio di energia, specialmente se lo si utilizza in maniera non corretta. Impostarlo a 18° quando di fuori ce ne sono trenta o anche più è una cosa del tutto sbagliata. Rischiamo di buscarci un raffreddore fuori stagione, a causa dello sbalzo termico che subiremo una volta usciti dalla stanza refrigerata. E la bolletta della luce schizzerà alle stelle. Cosa che sarebbe meglio evitare, dati i tempi attuali.

Con i rincari per le utenze e non solo occorre assumere un atteggiamento parsimonioso. Sul come ridurre il consumo con il condizionatore va detto che possiamo farcela senza rinunciare al sollievo di un pò di fresco in una giornata estiva particolarmente rovente. Vediamo come possiamo fare.

Potrebbe interessarti anche: Bonus Condizionatori, come funziona e quali rimborsi offre

Come ridurre il consumo con il condizionatore, i trucchi da attuare

Una ragazza accende il condizionatore
Una ragazza accende il condizionatore (Freepik)

Va anche detto che il condizionatore, con un suo uso intensivo, porta a produrre tanta Co2 che finisce con l’essere immessa nell’aria. Insomma, serve necessariamente moderazione. E per fare ciò possiamo anzitutto procedere con dei piccoli trucchetti da mettere in pratica con cadenza quotidiana.

Anzitutto ricordiamo sempre di bere tanto, almeno due litri di acqua al giorno. Questa cosa, oltre che a tenerci ottimamente idratati, ci permetterà pure di favorire la perdita di peso. La freschezza che l’acqua anche a temperatura ambiente saprà darci farà la differenza con le elevate temperature.

Potrebbe interessarti anche: Pulire i filtri del condizionatore, come ed ogni quanto farlo: è fondamentale

Quando fa veramente caldo poi possiamo pure passarci un pò d’acqua in testa, per un sollievo immediato. Restiamo poi con persiane e tapparelle abbassate e cerchiamo di creare una piacevole corrente in casa. Anche le piante in casa possono essere di aiuto. Infatti tendono a tenere a bada l’umidità.

Potrebbe interessarti anche: Risparmiare con il condizionatore, come tenerlo acceso consumando meno

Se poi vogliamo avvalerci di un aiuto più deciso per stare al fresco, facciamo affidamento su un ventilatore. Che è economico e consuma infinitamente di meno, fino anche a tre volte, rispetto ad un condizionatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *