Guardare troppa tv aumenta il colesterolo: lo dice la scienza

Una nuova ricerca ha individuato un pericolo nel guardare troppa tv perché potrebbe aumentare il livello di colesterolo, i dettagli.

guardare tv
Ragazza che guarda la tv (Pixabay)

Siete abituati a passare molto tempo seduti o distesi sul divano a guardare la televisione? Potreste pentirvi di questa abitudine perché si tratta di un modo non salutare di condurre le giornate. Infatti, stare ore ed ore a guardare la tv porta il livello di colesterolo nel sangue ad alzarsi e non di poco.

Il colesterolo è un composto organico che appartiene alla famiglia dei lipidi steroidei e che svolge funzioni essenziali per il nostro organismo. C’è un colesterolo “buono” (HDL) mentre ce n’è uno “cattivo” (LDL). Si possono verificare entrambi con un semplice esame del sangue. Se a questi due valori si aggiunge anche quello dei trigliceridi si potrà verificare il valore del colesterolo totale.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Colesterolo alto: un sintomo potrebbe essere davanti agli occhi

Ci sono diversi fattori che portano ad un aumento del colesterolo cattivo, pericoloso per la salute, e uno di questi è proprio guardare troppa tv. Ma vediamo che cosa dice la recente ricerca a questo proposito.

Guardare troppa tv fa male: aumenta il colesterolo

guardare la televisione
Coppia davanti alla tv (Pixabay)

Questa ricerca arriva direttamente dall’Università di Cambridge e da quella di Hong Kong. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica BMC Medicine. Naturalmente l’obiettivo dello studio non era capire i danni provocati dalla televisione, ma condurre una vita troppo sedentaria. Guardare tanta televisione durante il giorno porta a rimanere seduti o sdraiati a lungo e per l’organismo questo non va assolutamente bene.

I ricercatori hanno esaminato i dati di 500.000 persone, raccolti da UK Biobank, e li hanno monitorati per ben 12 anni. I risultati sono stati questi: le persone che guardano la tv per più di 4 ore al giorno hanno un maggiore rischio di sviluppare malattie coronariche. Chi la guarda dalle 2 alle 3 ore presenta un rischio inferiore del 6%, mentre chi la guarda per poco tempo, meno di un’ora, vede il rischio abbassarsi del 16%.

Questi dati sono stati raccolti indipendentemente da altri fattori di rischio, come quelli genetici. Ma rimane il fatto che uno stile di vita sedentario porta l’organismo ad ammalarsi più velocemente.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Colesterolo alto: bere caffè può aumentarne i livelli negli uomini, lo studio

Perché si parla di guardare la televisione? Perché questo viene fatto principalmente dopo cena, quando la giornata è finita e ci si vuole rilassare. Ma fermarsi in questo modo durante la digestione e per così tanto tempo porta ad un aumento della glicemia e del colesterolo cattivo nel sangue. Lo studio appena descritto non è preciso perché non tiene conto di tanti altri fattori, ma quello che è certo è che rimanere seduti o sdraiati per molto tempo non fa bene al cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.