Cosa mangiare in menopausa: per stare bene devi consumare questi cibi

La menopausa è una fase complicata per la vita di una donna, ecco perché è importante sapere cosa mangiare per stare bene.

menopausa
Donna in menopausa (Pinterest – gruppomacro.com)

La vita di una donna si può suddividere in diverse fasi e la menopausa è l’ultima tra queste, ma è anche quella che comporta forse più cambiamenti. In linea di massima si verifica tra i 46 e i 55 anni e si caratterizza per un calo di estrogeni, ossia gli ormoni prodotti dalle ovaie.

Questa condizione può portare a diverse conseguenze che influenzano il fisico, portando a depressione, ansia, aumento di peso, irritabilità, perdita di memoria e concentrazione. Ma anche a risvegli notturni, gonfiore addominale, secchezza vaginale e perdita di desiderio sessuale.

Ma come fare per limitare al minimo questi sintomi? Tutto come sempre parte dall’alimentazione ed è per questo che è necessario sapere che cosa mangiare durante la menopausa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Menopausa, la carenza di una vitamina rallenta il metabolismo e fa ingrassare

Sapere cosa mangiare in menopausa è fondamentale: tutti gli alimenti consigliati

cereali
Cereali integrali (Pixabay)

Dopo l’adolescenza e, se dovessero esserci, le fasi di gravidanza e allattamento, le donne devono fare i conti con un altro periodo non del tutto piacevole. La menopausa abbiamo infatti visto che può causare diversi sintomi, ma che fortunatamente si possono ridurre attraverso un’alimentazione sana. Come prima cosa, per star bene durante questo periodo così delicato è bene suddividere l’alimentazione giornaliera in 5 pasti: colazione, spuntino mattutino, pranzo, merenda e cena. In questo modo il corpo assimilerà le calorie di cui necessita. Per evitare invece stitichezza e gonfiore addominale, i cereali integrali sono in grado di fare miracoli. Inserisci dunque nella tua dieta cereali a volontà tra orzo, mais, grano, avena e quinoa.

Concediti poi i legumi almeno due volte alla settimana, poiché in grado di sostituire le proteine animali che dovranno invece essere diminuite. Limita dunque la carne tre volte alla settimana, privilegiando quella bianca a quella rossa. Con il pesce invece non avrai problemi: puoi aumentarne il dosaggio dato che è in grado di favorire la produzione di omega 3 e vitamina D nel corpo. In questo modo non dovrai più avere paura di dimenticare le cose! Altri alimenti consigliati sono alcune spezie quali curcuma e cannella, ipoglicemizzanti e in grado di depurare il fegato. E infine cibi ricchi di filo-estrogeni come ad esempio la soia.

Ma stai tranquilla perché non ci saranno solo sacrifici nella tua dieta. Ogni tanto puoi infatti concederti un po’ di cioccolato fondente che ti permetterà di aumentare i livelli di serotonina, il famoso ormone del buonumore di cui tanto abbiamo bisogno. Sono invece sconsigliati tutti gli alimenti affumicati o il sale, che possono causare ipertensione. Evita poi cibi piccanti che non faranno altro che favorire le vampate di calore, molto frequenti in questo periodo. Limita poi gli alcolici e riduci al minimo dolci e grassi. In questo modo limiterai tutti i fattori che interferiscono con il buon sonno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Donne in menopausa: il russare notturno può essere pericoloso

Ora che sai qual è la dieta ideale per le donne in menopausa, cerca in tutti i modi di seguirla per garantirti il benessere fisico in questa delicata fase. Vedrai che con un’adeguata alimentazione gestirai al meglio molti di quei fastidiosi sintomi che ci fanno visita in questa fase della vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *