Come fare un fertilizzante per le piante con l’aglio

Forse non tutti sanno che possono usare l’aglio per fare un ottimo fertilizzante per le proprie piante, ecco come fare.

Aglio (Pixabay)

Essere circondati da piccole o grandi piante è molto bello, utile per la mente e per il corpo. Le piante offrono una bella atmosfera, un bel profumo, ossigeno, depurano l’aria dalle tossine e poi ci permettono di prenderci dura di loro. In questo modo noi facciamo un po’ di movimento, teniamo impegnata la mente ed è tutta salute.

Naturalmente, se si decide di prendere delle piante e di crescerle pian piano, è necessario conoscere le loro caratteristiche e poi andare incontro alle proprie esigenze, sia che si trovino nel giardino oppure in un vaso in casa. Forse non tutti si occupano del concime e del fertilizzante e forse non tutti sanno che possono usare l’aglio per farlo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Potatura estiva, questione di attimi: le piante da potare nel mese di luglio

Nonostante il suo odore pungente, l’aglio è buono da mangiare ed è ricco di sostanze nutrienti per noi. Allo stesso modo, lo è anche per le piante. Quindi, perché non sfruttarlo?

Come usare l’aglio per creare un fertilizzante per le piante

lavorare orto consigli
Uomo che lavora all’orto (Pexels)

L’aglio per noi contiene dei micronutrienti, amminoacidi e vitamine preziosi per l’organismo. Mentre, per le piante è ricco di fosforo, potassio, iodio. Queste sono tutte sostanze che alle piante servono tantissimo per la crescita e per la loro salute. Inoltre, può tenere lontano i parassiti e gli insetti.

Per fare il fertilizzante con l’aglio basta prendere le bucce e crearne una polvere macinandole. Potreste macinare anche gli spicchi in realtà, ma devono essere secchi. A questo punto prendete questa polvere e mettetela nel terriccio, spostandolo un po’. Alla fine mettete un po’ di acqua. Naturalmente dovete fare attenzione a mettere poca polvere di aglio con poca acqua (altrimenti farete un danno alla pianta).

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Fertilizzante a base di riso: la tecnica per concimare le nostre piante

Questa tecnica vi porterà via pochissimo tempo, è del tutto naturale e eviterete gli sprechi. Se usata nel pomeriggio arriverete giusto in tempo quando la pianta avrà bisogno di nutrienti e ne prenderà molti dal terreno. Questa è un’ottima soluzione per le vostre piante, vedrete come in poco tempo riusciranno ad avere molta più forza ed energia e ad essere splendenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *