Rametto di rosmarino: il miglior alleato per profumare la cucina

Sorprendentemente il miglior alleato per profumare la cucina è con l’utilizzo di un rametto di rosmarino. Ecco come fare.

come usare il rosmarino
Rosmarino (Unsplash)

In cucina, il rosmarino viene utilizzato come condimento in una varietà di piatti, come zuppe, casseruole, insalate e stufati. Utilizzate il rosmarino con il pollo e il pollame, la selvaggina, l’agnello, il maiale, le bistecche e il pesce, soprattutto quello grasso. Si sposa bene anche con cereali, funghi, cipolle, piselli, patate e spinaci.

Tuttavia non è utile solo ad aromatizzare svariati alimenti, ma può fungere come perfetto deodorante ambientale. Dopo aver cucinato, può capitare che nell’aria si accumulino cattivi odori, come quello di pesce, cipolla e aglio. Quegli odori che fanno fatica ad uscire nonostante le finestre aperte. Per contrastare ciò, solitamente si fa uso di deodoranti industriali, ma in questo momento caso il rosmarino può essere un potente alleato.

Ti potrebbe interessare anche >>> Gelato al rosmarino: usare l’erba aromatica anche per combattere il caldo

Come profumare la cucina con un rametto di rosmarino

Rosmarino in cucina
Rosmarino in cucina (Unsplash)

Per eliminare i cattivi odori dalla cucina, il rosmarino può rivelarsi essenziale. Tuttavia per funzionare al 100% ha bisogno di un alleato: il limone. Da sempre quest’ultimo è famoso per aiutare nella pulizia della cucina, quindi non dovrebbe sorprendere che è efficace anche contro i cattivi odori. Esistono molte modalità di utilizzo ma alcuni sono davvero semplici e veloci, come i vapori di rosmarino e limone. Per farli è necessario cuocere tre rametti di rosmarino con due limoni tagliati a metà in una pentola di acqua. Lasciare cuocere a fuoco lento fino a che l’aroma di rosmarino e limone coprirà i cattivi odori.

Ti potrebbe interessare anche >>> Come moltiplicare la pianta di limone per talea

Un secondo metodo molto semplice è invece quello di utilizzare un barattolo profumato. Il procedimento è abbastanza similare, quindi cuocere cinque rametti di rosmarino insieme a due limoni tagliati a metà con abbondante acqua. Quando l’acqua inizia a bollire, togliere il tutto dal fuoco e versare il liquido in un barattolo di vetro. Quando il composto si sarà raffreddato, appoggiare una candela sulla superficie e accenderla. Il calore che genererà, aiuterà ad emettere un buonissimo aroma di limone e rosmarino nella cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *