Migliore crema viso in commercio: la classifica dei prodotti da acquistare

Qual è la migliore crema viso del 2022 da acquistare al supermercato? Un test ha analizzato 14 marche stilando la classifica dei prodotti di qualità.

Migliore crema viso
Crema viso (Pexels)

Un test francese ha analizzato 14 marche di creme per il viso stilando la classifica delle migliori e peggiori in commercio. L’indagine ha avuto come obbiettivo quello di riscontrare eventuali tracce di sostanze problematiche all’interno dei cosmetici come: allergeni, PEG, siliconi, fragranze, parabeni e formaldeide.

Creme viso migliori in commercio: quale scegliere

In inverno, le creme per il viso sono uno dei prodotti maggiormente utilizzati. La pelle è infatti più secca e spenta del solito, a causa delle basse temperature e del vento e molte donne si rivolgono quindi a prodotti specifici. Idratazione ed effetto anti-età sono le parole d’ordine per una crema viso di qualità. A questo proposito, la rivista francese Bon a Savoir ha analizzato a laboratorio 14 creme viso per rintracciare eventuale presenza di:

Quale crema viso scegliere
Donna applica crema viso (Adobe Stock)
  • composti PEG;
  • formaldeide;
  • parabeni;
  • fragranze.

Nessuno dei prodotti presi in esame ha manifestato traccia di formaldeide e parabeni, tuttavia almeno 7 di essi presentavano limonene (fragranza agrumata) e linalolo (odore legnoso). Secondo il Comitato Scientifico per la Salute e i Rischi Ambientali dell’Unione Europea sono le due fragranze responsabili della maggior parte delle reazioni allergiche e irritanti.

Potrebbe interessarti anche: Migliori creme viso del 2022: come e quale scegliere, la classifica

I risultati del test

Lavera, Nivea e Dove, sono le tre marche contenenti limonene e linalolo. Il test ha analizzato, tramite applicazione delle varie creme su soggetti tra i 30 e i 50 anni, tutti i composti chimici presenti nei prodotti, tra cui:

  • tiazolinoni;
  • parabeni;
  • composti aromatici allergenici;
  • muschi policiclici.

Potrebbe interessarti anche: Crema viso, come scegliere la migliore per la propria pelle

Le migliori scelte secondo il laboratorio analisi sono:

  • Cien – Crema da giorno Q10 (Lidl)
  • Weleda – Crema da giorno rassodante al melograno
  • Ombia – Crema giorno rivitalizzante
  • Cadea Vera – CV Perfect Lift 50+
  • Coop Naturaline – Crema giorno antietà.

I marchi con punteggio soddisfacente sono:

  • Nivea-Cellular anti-âge
  • I am – Cosmetici naturali crema giorno antirughe
  • Zoe Revital – Crema da giorno Q10+
  • Vichy – Neovadiol Gf
  • L’Oreal
  • Louis Widmer – Complesso intensivo antietà.

Tra gli ultimi risultati invece:

  • Nivea – Crema da giorno antirughe pura e naturale
  • Olaz – Crema da giorno rassodante e liftante
  • L’Oreal – Revitalift Laser X3

Gli ingredienti da evitare in una crema viso

Quando si tratta di elencare gli ingredienti di una crema idratante, non sempre sono da considerare salutari. Per ottenere il massimo beneficio per la vostra pelle, evitate alcuni ingredienti extra molto diffusi.

  • Coloranti e profumi. Sia che vogliate idratare la pelle secca, sia che vogliate idratare la pelle sensibile o una via di mezzo, la maggior parte degli esperti dice di evitare gli ingredienti inutili e potenzialmente irritanti, come i coloranti e i profumi aggiunti. Anche gli agenti antibatterici possono essere inutilmente aggressivi e privare la pelle degli oli essenziali.
  • Ingredienti adatti al corpo. Ciò che è buono per il corpo non è sempre buono per il viso. Evitare le creme idratanti per il viso con i più diffusi ingredienti dei prodotti per il corpo, come lanolina, olio minerale, cere o burro di karité. Possono ostruire i pori e causare l’acne sul viso.
  • Troppi acidi. Evitate gli alfa-idrossiacidi, l’acido glicolico, l’acido retinoico e l’acido salicilico se avete la pelle secca o sensibile. Questi ingredienti possono penetrare troppo in profondità e disturbare la pelle delicata. Non utilizzate prodotti con alcoli.
  • Uso eccessivo di ingredienti steroidei (per il prurito). Limitate l’uso di creme o unguenti steroidei a una o due settimane, a meno che il medico non ne raccomandi un uso più prolungato. Un uso eccessivo di queste creme può rendere la pelle molto sottile e portare ad altri problemi cutanei.
  • Urea o acidi lattici (per eczemi o pelle screpolata). Non utilizzate creme idratanti che contengano questi ingredienti per la pelle secca. Possono aggravare le irritazioni cutanee esistenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd