Quando la puzza proviene dalla lavastoviglie, fai questi controlli

Se dopo un’attenta analisi hai constatato che la puzza proviene proprio dalla lavastoviglie, allora le cause potrebbero essere queste.

cattivo odore
Donna che avverte un cattivo odore (Adobe Stock)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

La tua lavastoviglie, elettrodomestico che ami tanto, a volte potrebbe emanare dei cattivi odori. E se hai constatato che la puzza proviene proprio da lei allora le cause potrebbero essere diverse.

D’altronde non è raro, specialmente se la utilizzi tanto e se non hai provveduto a un’adeguata manutenzione, ma scopriamo insieme qual è la ragione principale per cui la tua lavastoviglie puzza così tanto e come fare per rimediare.

Se la puzza proviene dalla lavastoviglie, allora fai bene attenzione a queste cose

lavastoviglie piena
Lavastoviglie piena di piatti sporchi (Pixabay)

Se pensiamo al fatto che all’interno della lavastoviglie andiamo a inserire oggetti sporchi, allora il fatto che potrebbe puzzare dovresti tenerlo in considerazione. Dunque, nonostante sia senza dubbio un valido alleato per il lavaggio delle stoviglie, è importante fare attenzione anche alla sua pulizia. Ma vediamo insieme quali sono le ragioni per cui da questo elettrodomestico potrebbe provenire la puzza.

Una prima causa potrebbe essere un ristagno d’acqua e dunque la presenza eccessiva di umidità. Condizione che si manifesta quando la lavastoviglie non viene correttamente lavata. Assicurati dunque di effettuare una pulizia regolare con il bicarbonato di sodio, che oltre a eliminare il cattivo odore assorbirà l’umidità, ed effettua almeno un lavaggio a vuoto ogni mese, a elevate temperature. In questo modo eviterai di andare in giro per casa tappandoti il naso.

Altro motivo potrebbe essere un filtro sporco oppure ostruito. Una condizione che impedisce all’acqua di fluire correttamente durante il lavaggio. L’ostruzione potrebbe essere dovuta a residui di cibo, per questo è sempre bene controllare il filtro e consultare un tecnico qualora il problema dovesse persistere. Se però sai come smontarlo e pulirlo, allora ti consiglio di metterlo in ammollo in una soluzione composta da aceto, bicarbonato e acqua. Prima di rimontarlo lascialo asciugare e poi segui le indicazioni del produttore.

I residui di cibo però potrebbero finire non solo nel filtro, ma anche in altri punti della lavastoviglie, causando cattivi odori a causa della proliferazione di batteri e muffe. Per questo devi sempre fare attenzione a pulire bene tutto ciò che inserisci al suo interno. Infine, l’ultima causa potrebbe essere dovuta a un accumulo di calcare, questo determinato dal continuo passaggio dell’acqua. Nei casi più gravi il calcare potrebbe addirittura intasare le tubature. Per evitare il problema all’origine metti del sale nello scompartimento apposito che troverai sul fondo e poi chiudilo con il tappo.

L’azione del sale evita che si formi il calcare, ecco perché devi sempre fare attenzione al fatto che ci sia la giusta quantità. Inoltre permette anche di alleggerire la durezza dell’acqua. Ora sai quali sono tutte le principali cause del pessimo odore che proviene dalla lavastoviglie. Ma se la puzza è simile a quella che proviene dalle fogne, allora contatta un tecnico perché il problema potrebbe essere un altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.