Sale come disinfettante, antimuffa e contro l’umidità: usalo così

In che maniera possiamo impiegare il sale come disinfettante ed anche come arma per risolvere problematiche domestiche importanti, come la comparsa di muffa e di umidità.

La scritta Sale fatta con dei granelli (Foto Inran.it)
La scritta Sale fatta con dei granelli (Foto Inran.it)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO:

Sale come disinfettante, sono tante le maniere per le quali impiegare questa fondamentale componente anche al di fuori dell’ambito culinario. È da millenni che l’uomo riesce ad estrarre il sale dagli ambienti marini e ad utilizzarlo come principale ingrediente per conferire sapore a praticamente qualsiasi tipo di piatto concepibile.

Ed allo stesso modo anche le cosiddette preparazioni “sotto sale” possono vantare un retaggio ultramillenario. Nell’antica Roma si usava conservare degli alimenti proprio in questo modo. Ma anche allora le proprietà del sale come disinfettante erano note.

E per rendere bene l’idea, i campetti di calcetto odierni, realizzati in erba sintetica, hanno cosparso sul proprio manto proprio del sale come disinfettante in caso di infortuni che presuppongono dei tagli alla cute. Così si ha subito un primo modo per fare da antibatterico e per tenere pulita una ferita.

Sale come disinfettante, ma non solo: è ottimo anche contro muffa ed umidità

Dei granelli di sale su di un cucchiaio di legno
Dei granelli di sale su di un cucchiaio di legno (Pixabay)

Ma il sale riesce anche a debellare quello che può essere un elevato tasso di umidità. Specialmente in ambienti domestici. Pensate al bagno nel corso della stagione fredda, quando un bagno od una doccia calde, anche per qualche minuto, finiscono con il generare dei fumi di vapore come nemmeno in una sauna finlandese.

Questa condizione favorisce anche il sorgere di muffa e funghi. Una cosa che bisogna assolutamente evitare, in quanto l’umidità e queste condizioni finiscono con il divorare le pareti delle stanze interessate, causando dei danni strutturali e visivi enormi. Ed anche molto costosi da risolvere.

Cosa dobbiamo fare per debellare funghi e muffe? Bisogna mescolare due cucchiai di sale ed altrettanti di bicarbonato di sodio in un mezzo litro di acqua. A cui aggiungere poi due cucchiai di acqua ossigenata. Mescoliamo il tutto ed inumidiamo un panno od una spugna, con cui strofinare sulla parte di muro colpita. In questo modo tutto quanto di nocivo sparirà, per un risultato magnifico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.