Cosa ti succede se lasci una spina nella pelle

Cosa potrebbe succedere se lasci una scheggia od una spina nella pelle. Le possibili conseguenze, che potrebbero farsi pure serie. Come evitare ogni possibile rischio.

Le spine di una pianta
Le spine di una pianta (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Una spina nella pelle può essere molto dolorosa e potrebbe anche comportare delle ulteriori complicazioni. Questo è un inconveniente che potrebbe capitare in tanti modi possibili ed a chiunque. Una scheggia lasciata come residuo dopo avere maneggiato della legna, oppure una spina lasciata da una rosa o da altri tipi di piante (pensate alle tante piante grasse che hanno le spine, n.d.r.) sono un qualcosa che potrebbero succedere sempre.

Il primo contatto con una scheggia o con una spina nella pelle può risultare doloroso. A volte però potremmo non accorgerci di avere qualcosa sotto la nostra cute. Dovremo invece cercare di individuare eventuali corpi estranei ed estrarli. Infatti ci potrebbero essere delle conseguenze.

Come affermato da molti esperti, se un elemento esterno dovesse penetrare nel nostro organismo potrebbero sorgere delle complicazioni anche importanti per la salute. Lo sostiene il professor Paolo Del Rio, Direttore di Clinica Chirurgica Generale dell’Azienda ospedaliera universitaria di Parma, al corriere della sera.

Spina nella pelle, le possibili conseguenze se non la estrai

Dei cerotti
Dei cerotti (Pixabay)

La nostra pelle è una prima barriera contro l’intrusione di virus e batteri, e riduce quindi le possibilità di incappare in delle infezioni. Ma se viene penetrata, come avviene nel caso di schegge e spine che si conficcano nel tessuto epidermico, allora è possibile incorrere in delle problematiche. Infatti questi non sono oggetti sterili.

Ed una possibile infezione indotta da questa situazione potrebbe espandersi e tramutarsi in sepsi. Cosa che, in molte situazioni, può finire con il mettere anche a repentaglio la vita di un individuo. Anche se la cosa è ritenuta molto rara nel caso di una piccola spina o scheggia conficcata nella pelle. Le probabilità di rischio crescono in proporzione al trauma subito invece.

Ad ogni modo, ogni possibilità di eventuale pericolo viene ridotta dalla applicazione di un vaccino relativo. E comunque occorre cautela anche nella rimozione di schegge e di spine in casa. Dobbiamo ricordarlo di farlo sempre con pinzette sterili e con guanti, e di disinfettare la zona interessata prima di intervenire. Se però il corpo estraneo finisce in profondità, allora è meglio ricorrere al pronto soccorso.

E se lo stesso è di piccolissime dimensioni, tante volte succede che è l’organismo stesso ad espellerlo, senza causare alcuna infiammazione. Potrebbe incorrere una situazione come di una puntura leggera, e con il passare delle ore la scheggia finisce con il raggiungere una posizione via via più superficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.