Piante sane e splendide: ecco come proteggerle dai parassiti con la cannella

Sapevate che la cannella è ottima da utilizzare per la cura delle piante? Le protegge dai parassiti, vi sveliamo come utilizzarla al meglio.

Cannella per proteggere piante
Piante e cannella (Collage foto da Facebook)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO:

Non tutti sanno che la cannella oltre che in cucina si può utilizzare per molti altri utili scopi, anche per la cura delle piante. Grazie alla sue incredibili proprietà disinfettanti e non solo dona un importante nutrimento alle piante e le protegge dai parassiti.

Se ad esempio avete utilizzato degli strumenti sporchi e non disinfettati per la potatura potreste aver infettato le parti della pianta in cui avete effettuato i tagli. Le conseguenze potrebbero essere molto dannose perché in molti casi l’infezione si espande tramite i tagli e rischia di compromettere la salute delle vostre splendide piante.

In questo caso utilizzare la cannella è una soluzione davvero utile ed efficace. Applicandola sulla ferita fresca oltre a favorire la guarigione della pianta potrebbe prevenirne lo sviluppo o evitare che l’infezione peggiori grazie alle sue proprietà fungicide.

Ecco come utilizzare la cannella per la cura delle piante e per tenere lontani i parassiti

Proteggere piante con cannella
Pianta attaccata dai parassiti (Screenshot da Facebook)

La cannella è un ottimo rimedio anche contro la ruggine, anche questa è un’infezione fungina che si espande facilmente su ogni parte della pianta, colpisce anche i fiori. Cospargetene un po’ sulla pianta per mantenere l’ambiente disinfettato, ciò eviterà che le infezioni la attacchino.

Questa spezia tiene anche alla larga piccoli parassiti e formiche, vi basterà metterne un po’ nel punto di ingresso delle formiche, in questo modo gli impedirà di entrare in casa e di avvicinarsi alle vostre bellissime piante senza però ucciderle. Non tutti sanno che è anche un ottimo repellente naturale contro le zanzare, mettetene un po’ in polvere nei sottovasi e nelle zone più umide del giardino per tenere gli insetti lontani.

Per via del suo intenso profumo la cannella tiene alla larga dalle vostre piante e dall’orto anche i roditori in cerca di cibo. Il forte odore li confonderà, proprio per questo motivo eviteranno di avvicinarsi ai luoghi in cui avete messo la spezia.

Questa buonissima spezia svolge anche un’altra utile azione, potete infatti utilizzarla come ormone radicante. In che modo? Quando state riproducendo la pianta per talea applicate un po’ di cannella in polvere nel gambo, questa stimolerà in modo davvero incredibile la crescita delle radici. Per utilizzarla come radicante agente inumidite le estremità dello stelo e intingetele nella cannella in polvere, questa stimolerà utilmente una nuova crescita dopo che avrete piantato nel terriccio le talee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd