Tè alla cannella per lenire il mal di gola: come prepararlo

Questo sintomo è solitamente comune e causato da virus del raffreddore o dell’influenza, ecco un rimedio naturale.

Tè cannella
Cannella (Pixabay)

Gli articoli più letti di oggi:

La cura della gola, come del corpo in generale, è l’indicazione numero uno che ogni medico dà ai suoi pazienti. Essendo uno degli organi più completi, la gola è portatrice di vita, perché è attraverso di essa che viene trasportata l’aria.

Tè alla cannella per combattere mal di gola e influenza

Secondo il servizio di sicurezza e risoluzione Comparta, la gola contiene l’esofago, la laringe, arterie e muscoli importanti, oltre a essere la cavità attraverso cui inizia il trasporto del cibo e che protegge le corde vocali.

Bastoncini di cannella (Pexels)

In questo senso, questa parte dell’organismo è necessaria e deve quindi essere mantenuta nel miglior modo possibile.

Il mal di gola può essere causato da virus o infezioni batteriche. Nessuno è esente dal soffrire di mal di gola, poiché i fattori che lo causano sono molteplici e spesso comuni. Per gli esperti, oltre al disturbo, possono manifestarsi anche sintomi come difficoltà respiratorie, alimentari e problemi di voce.

I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) spiegano che le cause del mal di gola possono essere il risultato di un virus, come il raffreddore o l’influenza; i batteri streptococcici di gruppo A, “che causano l’infezione della gola da streptococco (detta anche gola striata)”; le allergie e l’esposizione a diversi fumi, soprattutto il fumo di sigaretta.

Tra questi, quello che si verifica più spesso e che è ripetitivo nella maggior parte dei casi è il dolore causato da un virus, secondo il CDC.

Allo stesso modo, gli esperti spiegano che i segni vitali che si aggiungono al mal di gola sono: tosse, raucedine, naso che cola e congiuntivite.

Questo disturbo può essere trattato comodamente da casa. A patto che la persona non manifesti altri comportamenti dell’organismo che possono essere gravi e richiedere un’attenzione medica immediata, come:

  • difficoltà di respirazione
  • difficoltà di deglutizione
  • sangue nella saliva o nel catarro
  • eccessiva sbavatura
  • disidratazione
  • gonfiore e rigidità delle articolazioni
  • eruzioni cutanee.

La tiroide è una ghiandola situata nel collo, sopra la clavicola, che produce ormoni.

Se è vero che la medicina ha trovato soluzioni attraverso trattamenti che includono farmaci e altre cure, uno dei rami dello studio alternativo di questa pratica si è concentrato sui rimedi naturali, tra cui il popolare tè alla cannella.

La cannella è un prodotto naturale, la corteccia di una pianta, che la Fondazione Spagnola per la Nutrizione (FEN) indica come fonte di nutrienti contenenti calcio, zinco, selenio, potassio, vitamine e fibre.

Gli esperti affermano che la cannella possiede anche alte percentuali di cumarine, tannini e mucillagini che le conferiscono proprietà antinfiammatorie, antibatteriche, antivirali, antimicotiche, anestetiche, probiotiche, antispasmodiche e antiossidanti.

Ingredienti e preparazione

Per quanto riguarda il trattamento del mal di gola, gli esperti riferiscono che questo ingrediente naturale, originario dello Sri Lanka, ha la capacità di agire come antiossidante e antinfiammatorio allo stesso tempo, le persone lo usano costantemente per mitigare o prevenire questo sintomo.

Inoltre, il suo aroma caratteristico e il suo sapore leggermente dolce lo rendono il preferito di molti, rispetto ad altri ingredienti.

Per potenziare i benefici della cannella, diversi siti web, come Cocina Vital, consigliano di mescolarla con il latte, in quanto le credenze popolari hanno riscontrato miglioramenti in questa miscela, anche se è meglio consultare gli esperti che ne approvano il consumo.

In seguito, si può preparare un tè alla cannella con latte per il mal di gola, che è facile, economico e funziona come rimedio naturale.

Ingredienti:

  • una tazza di latte
  • mezzo cucchiaino di cannella in polvere
  • un cucchiaio di miele biologico (facoltativo).

Preparazione: scaldare il latte, ma senza farlo bollire; aggiungere poi gli ingredienti poco alla volta, mescolando; infine, far scaldare per due minuti, servire e bere subito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd