Lavatrice, per la pulizia a fondo estraete la vaschetta

Lavatrice, come pulirla veramente a fondo: è semplicissimo. Non dovrai più sentire odori nauseanti di alcun tipo, con questo metodo

Trucco pulizia lavatrice
Secchio per lavare (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

Settembre, è ora di pulizie. Per quanto possiamo sgobbare a fondo, avremo sempre l’impressione che qualcosa ci sfugga. Che sia la nicchia che ci dimentichiamo sempre di pulire o i cuscini del divano che non puliamo mai dalla polvere, dovremmo ormai imparare anche ad essere più scaltri. Mai come in questo caso, infatti, una buona pulizia potrebbe voler dire anche risparmio. In che modo? Scopriamolo subito.

Lavatrice, la pulizia a fondo si fa solo in questo modo

Pulizia lavatrice come fare
Lavatrici (Pixabay)

Oggi prendersi cura dei propri elettrodomestici è diventato un preciso dovere morale, e poco altro. Un preciso gesto che sia eco-sostenibile, se non vogliamo buttare fior fior di quattrini per ricomprarli da capo. E diciamo che, in un momento come questo, toglierci qualche spesa non può che farci bene.

Tutti gli elettrodomestici richiedono quindi il massimo della nostra attenzione: sia perché in questo modo ottimizziamo i consumi, sia perché, così facendo, li faremo durare decisamente di più. In che modo? Cerchiamo di spiegarci meglio, partendo dall’ottimizzazione dei consumi. Se ad esempio, guardassimo meglio gli elettrodomestici, ci renderemmo conto che molti di questi hanno una lucetta che segnala lo standby; possiamo, ad esempio, staccare la corrente, per evitare quell’inutile consumo.

Se invece parliamo di durata di un elettrodomestico, si parla sicuramente di manutenzione. La strada per la manutenzione degli elettrodomestici passa sicuramente per la pulizia; tra gli elettrodomestici che facciamo più fatica a pulire, c’è sicuramente la lavatrice. A causa di alcune sue componenti anguste in cui lasciamo accumulare muffa e sporco, le pulizie sono abbastanza difficili; ecco perché, per pulirla come si deve, bisogna per forza estrarre il cassettino del detersivo. Ma come pulirlo una volta estratto?

In primo luogo, solitamente, per estrarlo, possiamo trovare una levetta al di sotto: tirandola verso di voi, il cassetto si rimuove. Mettetelo a mollo con del bicarbonato per almeno mezz’ora. Munendovi poi di uno spazzolino e dell’aceto bianco, andate a strofinare ben bene in profondità, di modo che non rimanga più traccia di nessuna macchia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.