Riscaldamento alternativo, come costruire una stufa fai da te in 2′

Nell’ottica del trovare forme di riscaldamento alternativo, ecco in che modo realizzare una stufa a costo zero nel giro di qualche istante. Funziona alla grande.

Una donna si riscalda in casa
Una donna si riscalda in casa (Freepik)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Riscaldamento alternativo, è bene prendere in considerazione quelle che sono le diverse possibilità ad oggi esistenti per fare in modo di non gravare sulla bolletta del gas. Con la crisi energetica in corso, il prezzo da pagare per ogni trimestre è diventato insostenibile per tante famiglie ed aziende.

In inverno sarà anche peggio però, in quanto il ricorso al gas si accrescerà in maniera ulteriore, visto che ci sarà il bisogno di stare al caldo. Perciò è ora fondamentale esplorare tutte le altre misure di riscaldamento alternativo che potranno farci risparmiare dandoci al contempo il confort che ci serve.

Quello che sta accadendo è anche in grado di modificare abitudini ben consolidate nel tempo. Più in generale in molti hanno iniziato a fare parsimonia anche per quanto riguarda la bolletta della luce. Bisogna tagliare il più possibile, sperando di assistere poi nel corso del 2023 a dei segnali di ripresa.

Riscaldamento alternativo, come costruire una stufa fai da te a costo zero

Due vasi in terracotta
Due vasi in terracotta (Pixabay)

Una delle soluzioni più gettonate è rappresentata dalla stufa a pellet, ma anche qui ci troviamo ormai nel bel mezzo di rincari enormi, per i quali un sacco di questo materiale da ardere costa ora quasi il 300% rispetto all’autunno del 2021. Come riscaldamento alternativo possiamo allora adottare delle soluzioni più artigianali e decisamente più caserecce.

Si possono mettere in pratica specialmente in quelle situazioni nelle quali abbiamo a che fare con un ambiente di dimensioni relativamente contenute. Ma anche un ambiente più grande, come ad esempio un salone od un soggiorno fino a 20 metri quadri. E l’effetto permarrà per una mattinata od un pomeriggio intero. Per scaldare l’aria interna ci occorreranno:

  • candeline tealight;
  • due vasi di terracotta di dimensioni diverse;
  • una vaschetta di alluminio;

Scegliamo una posizione ovviamente piana e che sia alla lontana dalla portata di bambini e di eventuali animali domestici. Quindi adagiamo la vaschetta in alluminio e le candeline accese al centro della stessa. Ricopriamole con il vaso più piccolo e ricopriamo il foro presente nel suddetto vaso con un’altra candelina spenta, oppure con un foglio di carta stagnola. Infine ricopriamo tutto quanto con il vaso più grande.

La terracotta ha l’effetto di amplificare il calore e quanto avremo costruito farà in modo che l’aria calda si concentri per poi espandersi in maniera uniforme in tutta la stanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd