Opportunismo, come riconoscerlo per non sentirsi usati

L’opportunismo è un fenomeno diffuso e fastidioso, capace di sottrarre le energie di una persona: come riconoscerlo per non sentirsi usati.

caratteristiche persona opportunista
Uomo dietro la maschera (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

È capitato a tutti di conoscere persone opportuniste, alcune sono state riconosciute nell’immediato, dopo pochi minuti, altre, invece, si sono rivelate solo dopo tanto tempo, magari anni. Il fatto è che l’opportunismo fa parte del gioco delle relazioni sociali. Noi esseri umani siamo animali sociali e dobbiamo integrarci nella società, stringendo rapporti e avendo contatti con gli altri.

Riconosce una persona opportunista, magari smascherarla dopo tanto tempo, addirittura anni, fa male, perché ci si sente usati. Quando si intuisce il pericolo, allora meglio troncare la relazione, che sia di amore o di amicizia, perché la sua influenza può avere effetti negativi sulla psiche. Se si vuole essere sereni, bisogna imparare a riconoscere situazioni del genere e a evitarle.

Gli effetti negativi di una persona opportunista

opportunismo effetti negativi
Coppia abbracciata sull’erba (Pixabay)

Riconoscere persone opportuniste non è facile, altrimenti non ci sarebbero così tante storie troncate e non ci sarebbero così tante persone sofferenti per la fine di una relazione. Tuttavia, gli opportunisti hanno in comune alcune caratteristiche, che bisogna individuare per rivelare la loro identità dietro la maschera.

Prima di tutto, questi utilizzano ogni mezzo per raggiungere il loro obiettivo, anche compromettere l’amicizia, anche calpestare i sentimenti altrui. Queste persone hanno un ego smisurato, e non è un ego sano e genuino, perché non si interessano minimamente dei sentimenti degli altri con cui hanno rapporto.

I segnali per riconoscerli sono evidenti. Ad esempio, un opportunista ti cerca solo quando ne ha bisogno, quindi entra a intermittenza nelle vite degli altri. Non è sempre presente, ma si palesa solo quando vuole lui. Cercare la sua attenzione è frustrante, perché si ricevono sensazioni negative, si ha la percezione che quella che si sta vivendo non sia una relazione sana e serena.

Farsi usare non è bello, perché getta nello sconforto, fa sentire inutili e privi di energia. Dopo tanto dispendio energetico per instaurare un rapporto di amore o di amicizia, ci si sente svuotati. Si ha la sensazione che tutto sia stato vano. L’opportunista si crede superiore, in grado di manovrare la situazione a proprio piacimento. H un indole egoista ed egocentrica, e ritiene che i suoi problemi siano più importanti di quelli degli altri. Un manipolatore che è bene allontanare per non soffrire più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd