Togliere muffa dalla doccia? Non è mai stato così facile: la soluzione è in casa

Si è formata della muffa nella vostra doccia? La soluzione per rimuoverla è a casa tua: scopriamo insieme cosa devi utilizzare.

muffa doccia prodotti casa
Bagno pulito (Instagram)

Vi sarà certamente capitato nell’arco della vostra giornata, di sottoporvi ad una doccia rilassante. Spesso dopo aver utilizzato la struttura più comune nel bagno, molti trascurano un dettaglio di non poco conto.

Stiamo parlando della muffa, ovvero della ‘sporcizia’ rimasta imprigionata. La mossa più corretta dopo aver fatto un bagno sarebbe quella di rimuovere le goccioline d’acqua che restano impregnate sulle pareti della cabina doccia o del mucido nei punti più irraggiungibili del ‘piatto’ della struttura.

Se questa operazione non verrà eseguita in tempi brevi potreste trovarvi la zona più frequentata del bagno ricca di aloni e appunto, come suddetto, di una colorazione verdastra e scivolosa.

A tal proposito esiste tutta una serie di consigli, atti a rimuovere lo sporco nella doccia e sgrassare quel verde disgustoso dando un brio aggiuntivo all’estetica dell’arredamento casalingo

Muffa nella doccia: ecco i trucchi infallibili per rimuoverla. Ce li hai in casa!

muffa doccia prodotti casa
Box doccia (Instagram)

GLI ARTIOCLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Nel vostro bagno si nasconde della muffa? Da oggi quel verdastro scivoloso non sarà più un problema. Di solito questa sostanza è sinonimo di dimenticanza nel rimuovere i residui dei prodotti che utilizziamo mentre facciamo la doccia.

Ecco perchè ci troveremo di fronte alla formazione dei ‘cuscinetti’ di muffa negli angoli più impensabili del piatto doccia.

Se finora questa sostanza fastidiosa e poco idonea all’estetica ci era sembrata impossibile da disincrostare, con alcuni prodotti che hai in casa, non sarà più un problema! Basta avere a disposizione due componenti per far ritornare la vostra doccia a risplendere come nuova.

Per rendere efficiente la rimozione dello sporco, dato dal continuo passaggio di acqua e qualche residuo di shampoo e bagnodoccia è necessario avere a disposizione dell’ovatta o dei dischetti d’ovatta e dell’acqua ossigenata.

Muffa nel piatto doccia: il procedimento perfetto su come rimuoverla

Oltre ad avere un’infallibile proprietà rigenerante sulle ferite, l’acqua ossigenata è un ottimo repellente per lo sporco, nonchè alleato del pulito! Se avete in casa un prodotto simile, limitatamente composto da 10 volumi e un 3% della sostanza, il gioco è fatto.

Basterà aggiungere l’acqua ossigenata in un contenitore e impregnare d’acqua l’ovatta senza strizzarla. In seguito, applicheremo il cotone idrofilo su tutti i punti dove si è formata la muffa ed eserciteremo su di essi una leggera pressione, in modo da far interagire l’acqua ossigenata alla sostanza che finora consideravamo disincrostabile.

Lasciando interagire la muffa con l’acqua, quest’ultima avrà già ricoperto interamente la zona da disincrostare. A quel punto l’ovatta si sarà seccata, dunque basterà strofinarla semplicemente sulla sostanza indesiderata.

Vi accorgerete che la muffa verrà via con una semplice mossa di rimozione. Infine basterà risciacquare la zona dapprima ‘abitata’ dal fungo in decomposizione e la vostra doccia tornerà a brillare come dal principio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.