Come ridurre il girovita di quattro centimetri in poco tempo

Come ridurre il girovita in poco tempo? Esistono delle pratiche di cui tenere conto per dimagrire.

Dimagrire
Girovita (Pexels)

Gli articoli più letti di oggi:

L’aumento di peso e con esso l’aumento del girovita è determinato in gran parte da tre fattori principali:

  • Quante calorie vengono consumate durante il giorno.
  • Quante calorie si bruciano con l’esercizio quotidiano.
  • Età.

Infatti, la Mayo Clinic, un’organizzazione no-profit che si occupa di pratica clinica, educazione e ricerca, ha rivelato che se si mangia troppo e si fa poco esercizio fisico, si rischia il sovrappeso, compreso il grasso della pancia.

Ridurre il girovita in poche semplici mosse

Per questo motivo, l’organizzazione no-profit ha rivelato che per ridurre di qualche centimetro il girovita in poco tempo è necessario avere una dieta sana.

Perdere peso
Perdere peso (Pixabay)

Concentratevi su alimenti di origine vegetale, come frutta, verdura e cereali integrali, e scegliete fonti proteiche magre e latticini a basso contenuto di grassi.

È inoltre importante limitare gli zuccheri aggiunti e i grassi saturi, che si trovano nella carne e nei latticini ad alto contenuto di grassi, come il formaggio e il burro.

Scegliete invece quantità moderate di grassi monoinsaturi e polinsaturi, che si trovano nel pesce, nelle noci e in alcuni oli vegetali.

Bevete invece acqua o bevande dolcificate artificialmente. Per quanto riguarda l’acqua, l’assunzione giornaliera di acqua è diversa per uomini e donne, poiché esistono differenze di assunzione, ma in generale la maggior parte degli uomini ha bisogno di circa 13 bicchieri di liquidi al giorno e la maggior parte delle donne di circa nove.

Anche quando si fanno scelte sane, le calorie aumentano. Quindi, a casa, riducete le porzioni e al ristorante è meglio dividere i pasti, oppure mangiare metà del pasto e portare il resto a casa.

Per la maggior parte degli adulti sani, il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani degli Stati Uniti raccomanda un’attività aerobica moderata, come una camminata veloce, di almeno 150 minuti alla settimana, o un’attività aerobica vigorosa, come la corsa, di almeno 75 minuti alla settimana.

Inoltre, le attività fisiche più comuni sono la camminata, la bicicletta e la corsa, tutte attività che possono essere svolte a qualsiasi livello di abilità e che possono essere praticate da tutti.

Tuttavia, prima di iniziare il processo di perdita di peso, è necessario essere preparati e alcune domande da porsi per iniziare, secondo la Mayo Clinic, includono:

  • Sono motivato a perdere peso?
  • Sono troppo distratto da altre pressioni?
  • Sto usando il cibo come mezzo per affrontare lo stress?
  • Sono pronto a imparare o a utilizzare altre strategie per affrontare lo stress?
  • Ho bisogno di altro supporto, da parte di amici o professionisti, per gestire lo stress?
  • Sono disposto a cambiare le mie abitudini alimentari?
  • Sono disposto a cambiare le mie abitudini di attività?
  • Ho il tempo di fare questi cambiamenti?

In ogni caso, le informazioni fornite sopra non sostituiscono in alcun modo il parere del medico e quindi la prima cosa da fare è consultare un esperto di salute per guidare il processo e indicare ciò che è più appropriato per ogni persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd