Capelli, cadono nel periodo delle castagne: ma perché? C’è un motivo scientifico

Capelli, in autunno cadono copiosi come le castagne. Che relazione c’è? Ti spieghiamo cosa accade scientificamente

Castagne capelli caduta spiegazione
Castagne (Foto di Federico Maderno da Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

L’autunno è la stagione dei mille colori, dei profumi, dei boschi che cambiano e dei tanti frutti che ci regalano, ma anche della caduta, delle foglie come dei capelli. È in questo periodo che va dalla fine di settembre fino al mese di novembre che si affronta una perdita importante. Le ricerche dicono che si arriva a perdere anche il 30% in più dei capelli rispetto all’intero anno.

Un fenomeno naturale e ricorrente che avviene in concomitanza della stagione delle castagne, ma vi siete mai chiesti perché? Non è una coincidenza ma a tutto c’è un motivo scientifico e oggi vi spieghiamo qual è.

Capelli, perché cadono nel periodo delle castagne? Il motivo

Capelli cadutra autunno motivi
Capelli sulla spazzola (Pinterest)

Perché i capelli cadono in autunno, ovvero nel periodo delle castagne? Cambio stagione rispondono banalmente alcuni attribuendo la perdita di una parte, anche consistente, della chioma all’abbassamento delle temperature.

Non è proprio così. I capelli cominciano a cadere in maniera più consistente a causa della diminuzione delle ore di luce giornaliere e dunque sulla minore produzione, da parte dell’organismo, della melatonina, l’ormone che regola il ciclo sonno-sveglia, che si occupa di sostenere la crescita delle cellule epiteliali e dei capelli stessi e di tutto il benessere del nostro organismo.

Ma non è tutto. La caduta dei capelli che avviene proprio nello stesso momento in cui le castagne con i loro ricci cadono dagli alberi, è influenzata anche dallo stress. Settembre è il momento in cui si riprendono a pieno i ritmi della vita, dopo la pausa estiva, dal lavoro al ritorno sui banchi di scuola e di certo il fisico è sottoposto a sollecitazioni più pesanti ed importanti.

Insomma nulla di così strano o “esoterico”, solo un fenomeno naturale ed una stagionale coincidenza con il periodo delle castagne. In questi periodi è sempre bene accudire la chioma e la cute dando loro un sostegno naturale. Come? Con il pieno di vitamine, attraverso un’alimentazione che permetta di creare nell’organismo una solida base di sostegno grazie alle vitamine C, B3, B5, Biotina, B9 e B12 associate ai minerali come zinco, selenio e ferro, che aiutano la crescita e rendono i capelli più belli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.