Quanti pasti fare al giorno per perdere peso in modo efficace

Perdere peso in modo efficace non dovrebbe essere una sfida ardua, per partire con il piede giusto bisogna sapere quanti pasti fare al giorno.

dieta perdere peso
Pasti (Pexels)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Perdere peso è un obiettivo comune molte persone perseguono. Molti tipi di diete sono infatti idonee a raggiungere questo obiettivo in maniera veloce ed efficace. Tuttavia, è importante tenere presente che l’alimentazione è di vitale importanza, quindi non è consigliabile attuare piani alimentari troppo restrittivi.

Il cibo è la principale fonte di energia e di nutrienti per l’organismo. Attraverso l’assunzione di proteine, carboidrati, grassi, vitamine e minerali il corpo funziona come una macchina perfetta. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) suggerisce che una dieta sana debba includere frutta, verdura, legumi, noci e cereali integrali. Inoltre raccomanda il consumo di carni magre, pesce e latticini a basso contenuto di grassi.

Tra le varie diete esistenti, alcune promettono risultati miracolosi, oppure ci sono quelle che suggeriscono di saltare alcuni pasti, di limitare le porzioni o di privarsi di determinati alimenti. Per un processo sano, è fondamentale mantenere un equilibri, per questo un piano alimentare deve dare priorità agli alimenti sani e deve essere integrato da sane abitudini come l’attività fisica regolare e un riposo adeguato.

Pasti da fare al giorno: quanti per una soluzione ideale?

colazione sana
Colazione (Pexels)

Un fatto importante che si crede fondamentale in ogni dieta è la quantità dei pasti da fare per perdere peso. Tuttavia ciò che rende efficace un pasto non è la frequenza con cui lo di fa ma l’assunzione dei nutrienti. Per esempio, una persona che fa cinque pasti al giorno, ma ogni pasto è povero di calorie e privilegia altri nutrienti, come le proteine, finirà per avere un apporto energetico inferiore rispetto a chi fa tre pasti al giorno e utilizza alimenti ad alto contenuto calorico.

Il complesso è anche direttamente influenzato dall’intensità dell’attività fisica che uno fa, poiché il movimento è il modo in cui l’organismo utilizza le calorie ottenute dal cibo. Accompagnare una dieta sana con l’esercizio fisico è il modo migliore per raggiungere i risultati. In questo modo, oltre a ridurre la percentuale di grasso corporeo, si rafforzano i muscoli e si migliora la capacità fisica complessiva. Alcune cose da tenere a mente sono:

  • Sostituire i biscotti con l’acqua, nel senso che è molto comune confondere la sete con la fame, quindi prima di mettere in bocca prodotti confezionati, soprattutto tra un pasto e l’altro, è meglio bere un bicchiere d’acqua;
  • Non saltare la colazione. Vari studi hanno dimostrato che se si salta la colazione, dopo si mangia di più. Inoltre, questo pasto è fondamentale per incorporare i carboidrati e le calorie necessarie che permettono al corpo di avere energia per tutta giornata;
  • Dormire bene: la qualità del sonno è strettamente legata all’aumento di peso. Ciò è dovuto principalmente a problemi ormonali, ma anche al fatto che se il cervello e il corpo non hanno energia, la cercano negli alimenti più calorici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.