Aumento di peso e infiammazione: responsabili questi 3 ingredienti

Ci sono alcuni ingredienti che possono provocare l’aumento di peso, la causa può essere prevenuta stando attenti a ciò che si mangia.

causa aumento di peso
Mangiare (Unsplash)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

L’infiammazione non è solo dolorosa, nel tempo, se il problema diventa cronico, può portare a condizioni gravi come il diabete, l’artrite, il cancro e altre ancora. Inoltre, l’aumento dei livelli di glucosio dovuto all’infiammazione, può portare ad un aumento di peso. In questo senso è importante evitare gli alimenti infiammatori se si sta cercando di perdere qualche chilo, di mantenere la linea o la forma fisica in generale.

Gli esperti si sono espressi su quali siano i rischi legati dell’infiammazione sull’organismo e su quali siano i peggiori tre ingredienti che si possono inserire in un piano alimentare. Una sana alimentazione parte da ciò che si mangia e se si ingeriscono i prodotti sbagliati, l’organismo ne risente. I tre ingredienti a cui prestare attenzione sono: margarina, zucchero e dolcificanti artificiali.

La causa dell’infiammazione e dell’aumento di peso: attenzione a margarina, zucchero e dolcificanti artificiali

margarina dieta
Margarina (Pexels)

Margarina

Un tempo era acclamata come un’alternativa salutare al burro, ad oggi, secondo gli esperti, risulta piuttosto dannosa per la salute. Questo perché la margarina contiene grandi quantità di grassi trans e di grassi omega-6 pro-infiammatori, ovvero i grassi peggiori che aumentano l’LDL, con conseguente rischio di malattie cardiache. Inoltre, una maggiore quantità di grassi trans può causare resistenza all’insulina. Solitamente si produce con oli di semi e vegetali come l’olio di mais, l’olio di soia, l’olio di arachidi, i quali provocano infiammazioni nell’organismo.

Zucchero

Se si è conoscenza che troppo zucchero fa male, quando questo è presente nelle pietanze preferite si chiude sempre un occhio, anche quando sembrano sani. In un piano alimentare sano è importante ridurre i dolci quando possibile, perché  cibi e bevande zuccherate hanno un impatto negativo sui livelli di glucosio nel sangue e causano un picco di energia immediata subito seguita da un crollo mentre il corpo lavora per riportare i livelli di glucosio nel sangue a un livello sicuro. In risposta a questo picco, l’organismo rilascia l’insulina al fine di ridurre i livelli di glucosio nel sangue, portando all’aumento di peso.

Dolcificanti artificiali

I dolcificanti artificiali sono un sostituto dello zucchero che, se consumati in eccesso, può comunque provocare danni significativi all’organismo. Le sostanze chimiche contenute al loro interno causano infiammazioni, che nel lungo periodo possono portare ad un aumento di peso. Anche se non possiedono calorie o zuccheri, possono aumentare il desiderio di zuccheri, e questo può portare a mangiare troppo e ad aumentare di peso. Con il tempo, un eccesso di dolcificanti artificiali può addirittura portare a una resistenza all’insulina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.