Un nuovo bonus contro il rincaro del gas: finalmente una “vera” bella notizia

Un nuovo bonus contro il rincaro del gas: finalmente una “vera” bella notizia; ecco di cosa si tratta e come richiederlo

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

La vita si fa sempre più cara e quello che arriva, per moltissimi motivi minaccia di essereuno degli inverni più freddi che abbiamo vissuto. E non si intende per le temperature che,invece, come abbiamo visto, sono via via sempre più alte ma perché con il prezzo del gas che abbiamo pochi di noi avranno veramente voglia di accendere il riscaldamento. L’uso di gas ed energia è diventato ad oggi il motivo per cui molte imprese hanno chiuso i battenti, private com’erano della possibilità di pagare le bollette, perché troppo care.

Questo vale ovviamente anche per il singolo cittadino: molte famiglie si teme rimarrano sulla soglia della povertà, a causa di questo aumento. Insomma, rassegniamoci: quest’inverno lo dovremmo vivere armandoci di coperte e maglioni. O forse invece no?

Un nuovo bonus che ti permette di risparmiare

Soldi risparmio bonus
Soldi (Pixabay)

Il caro-vita dilaga ed il prezzo del riscaldamento sale a tal punto che in pochi potranno permetterselo. Se c’è qualcosa di certo è che già dopo le stangate in arrivo ad Ottobre, molte realtà varie saranno messe in crisi. Però c’è qualcosa da tenere in mente: arriva un nuovo aiuto dal governo; pur non riguardando direttamente il gas, può sostituirlo in quanto a calore.

Si tratta del pellet, per il quale invece è stato previsto un bonus che può consentirci l’uso agevolato. Ma come funziona davvero il bonus? Si tratta di una misura erogata dal GSE, e garantisce uno sconto di oltre il cinquanta percento per tutti coloro che sostituiscano la stufa vecchia. Si potrà richiedere però solo dopo aver terminato i lavori: si tratta dunque di una sorta di rimborso.

Inoltre, potrete richiedere anche il bonus 110% sulla materia. L’importante è fare richiesta durante l’anno corrente, ossia fino al 31 Dicembre del duemilaventidue.

Insomma, anche se la situazione è critica, possiamo trovare un piccolo modo per cercare di stare con le tasche un po’ più al sicuro e magari non morire di freddo in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.