Grande errore gettare via i rotoli di carta igienica finita: 3 idee geniali per riutilizzarli

Cosa possiamo fare con i rotoli di carta igienica esauriti e quali sono le tante possibilità che ci permettono di applicare.

Della carta igienica con un rotolo piegato a forma di cuore
Della carta igienica con un rotolo piegato a forma di cuore (Foto Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Dimagrire veramente bevendo si può: solo con quest’acqua
William e Kate attaccati duramente dal popolo: il VIDEO fa il giro del mondo
3 idee economiche per un albero di Natale originale: tutti te lo invidieranno

I rotoli di carta igienica possono essere riutilizzati in tanti modi diversi. Buttarli via quando ciò che li avvolge finisce è un errore, perché potremmo realisticamente impiegarli per costruire di tutto e di più e per dare vita a tanti oggetti utili per casa e dotati di grande praticità.

Con i rotoli di carta igienica infatti l’unico limite è la nostra fantasia. Possiamo anche abbellire le nostre creazioni con colori di vario tipo, tra pennarelli, acquerelli e vernice spray. Inoltre questo sarà un momento di creatività da potere condividere con i nostri bambini. Personalizzando e costruendo nuove cose con i rotoli di carta igienica faremo la felicità di figlioletti e nipotini.

Abbiamo ad esempio delle scatolette regalo. Bisogna prendere uno o più rotoli e ritagliarli in verticale per poi appiattirli. Dopodiché li si unisce con della colla adatta e li si può personalizzare e colorare, anche con fiocchi e nastri vari. Ma non è tutto. Quante altre cose possiamo realizzare con i rotoli di carta igienica.

Rotoli di carta igienica, come riciclarla in modo divertente

Alcuni rotoli di carta finita
Alcuni rotoli di carta finita (Foto Pixabay)

La loro forma caratteristica li rende particolarmente utili a fare da portapenne. Oppure come custodie per occhiali, dopo avere creato delle coperture ai lati che siano capaci di restare aperte riuscendo al tempo stesso a non far cadere le nostre lenti. Bisogna ritagliare dei cartoncini circolari dalle dimensioni un po’ più grandi del buco ed incollarli o da un lato, per poi incastrarli dentro con la parte non attaccata.

Oppure possiamo creare dei segnaposto per la tavola. In questo caso dobbiamo dividere il rotolo perfettamente a metà per ricavare delle cuneette sulle quali poi potere annotare i nomi con dei pennarelli. Od ancora, possiamo creare dei pratici portaoggetti, come ad esempio dei portacavo, dei portagraffette e simili. Possiamo persino realizzare dei piccoli salvadanai, sempre creando delle coperture adeguate da incollare sugli spazi aperti.

E poi, se i nostri piccoli amano giocare con le macchinine o con le biglie, ecco dei perfetti tunnel o dei pezzi da incollare tra loro per realizzare dei percorsi con i quali farli giocare. Qui abbiamo visto tre idee e qualche altra pensata per riciclare con intelligenza qualcosa che ci ritroviamo in casa tutti i giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.